Nessun Paese al mondo sa portare il connubio sport-intrattenimento così bene avanti come gli Stati Uniti e l’halftime previsto al prossimo Super Bowl intende regalare tanto divertimento a tutti coloro che vorranno sintonizzarsi domenica 7 febbraio 2016 per la sfida fra Denver Broncos e Carolina Panthers.

Super Bowl 2016, le star annunciate

A cogliere il privilegio di esibirsi alla cinquantesima edizione dell’atto conclusivo NFL alcuni brillanti musicisti già esibitisi su questi palcoscenici gli anni passati. Beyoncé e Bruno Mars sono entrambi previsti a unirsi coi Coldplay per un terzetto che non merita alcuna presentazione, vista la grande fama che circonda queste icone. Giusto a fare mente locale, Beyoncé torna dopo il Super Bowl XLVII tenuto durante il 2013, mentre l’anno successivo era andato in scena Bruno Mars. La manifestazione rappresenta una novità assoluta per i Coldplay e circola tanta curiosità nello scoprire cosa ha in serbo la band, sempre determinata a regalare momenti unici nelle loro performance live.

Recenti trascorsi

Lo scorso 2015 a intrattenere la folla era stato il bollente duo composto da Katy Perry e Lenny Kravitz. A suscitare attenzione soprattutto la bella cantante, pronta a cavalcare un toro meccanico prima di ballare con squali e palloni da spiaggia. Uno spettacolo durato complessivamente 13 minuti, ravvivato ulteriormente da Missy Elliott per 118 milioni e mezzo di spettatori come ha segnalato l’indice Nielsen. Uno show pronto pertanto a rivelarsi il più seguito d’ogni tempo, mentre Bruno Mars deteneva precedentemente il record con 115.3 milioni.

Orario fissato

Anche se i primi 24 Super Bowl non videro la partecipazione di artisti pop, il cambio di tendenza avvenne nel 1991 per il Super Bowl XXV, quando i New Kids on the Block presenziarono nella suggestiva cornice di Tampa (Florida). Con l’inizio della partita stabilito alla mezzanotte e mezza italiana, l’halftime inizierà probabilmente verso l’1.30-2 notturne. Non resta che sintonizzarsi per gustarsi lo spettacolo, sportivo e non solo, del Super Bowl 2016.