Il Super Bowl chiama e l’America intera risponde. Nessun evento sportivo sa generare attorno a sé un’attenzione paragonabile a quella della palla ovale nel Paese a stelle e strisce. Pertanto comprensibile capire quanto sarà difficile presenziare all’edizione numero 50 prevista domenica 7 febbraio 2016 al Levi’s Stadium di Santa Clara (California), ma ancora possibile purché ci si renda disponibili a spendere grosse cifre.

Dove acquistare i biglietti

Partire verso gli States significa non solo assistere a un’elettrizzante manifestazione, ma visitare splendide mete spesso considerate sinonimo di divertimento e bella vita. Il sold-out giungerà presto, ma ancora qualche posto libero rimane e alcuni tagliandi vengono venduti sui siti viagogo.it e ticketexchangebyticketmaster.com.

Super Bowl 2016, spettacolo nello spettacolo

Regalarsi un’esperienza in grado di segnare indelebilmente la propria esistenza costerà comunque tanto, oltre 3.000 dollari a voler essere precisi. Facile comprendere quanto l’atmosfera rientrerà fra le più esclusive, come da tradizione in uno show che fra i punti di richiamo vanta numerosi vip presenti all’arena, alcuni dei quali pronti a esibirsi sul palco. Momento fra i più attesi è infatti l’halftime, segmento dalle forti tinte pop data la partecipazione di affermate star musicali. Quest’anno spazio a Beyoncé e Bruno Mars, entrambi già protagonisti negli anni passati, assieme ai Coldplay, alla loro prima partecipazione. L’obiettivo fissato è superare il record di spettatori realizzato nel 2015 grazie a Katy Perry e Lenny Kravitz.

I veri protagonisti

Nomi diversi, ma la grandezza percepita rimarrà sempre a livelli altisonanti anche nel confronto fra Denver e Carolina. I Broncos cercheranno di conquistare il terzo Vince Lombardi Trophy tramite una solida difesa e il mitico Peyton Manning, 39enne deciso a regalarsi ulteriori soddisfazioni contro i Panthers del 26enne Cam Newton, abile a strappargli il record di touchdown su corsa segnati da un quarterback in una stagione (14). Inizio fissato alle 15.30 locali, occorre affrettarsi per assistere dal vivo al match più sentito dell’intero 2016.