Ebbene sì, qualcuno ha avuto il coraggio di dire “no”, anche se indirettamente, a Scarlett Ingrid Johansson, attrice, modella e cantante statunitense di enorme successo e fama. Infatti lo spot della Sodastream (clicca qui per vederlo) che ha per testimonial la bellissima musa di Woody Allen e che sarebbe dovuto andare in onda durante il Super Bowl (in onda nel nostro paese su Italia 1 e FoxSports2 domenica 2 febbraio, dalle 00.30), è stato invece… censurato.

Tutta colpa della frase finale della bella Scarlett – “Scusate Pepsi e Coca” – che lascia intendere la superiorità del prodotto che l’attrice sta bevendo con fare ammiccante e sensuale, senza fornire alcun dato e, quindi, senza rispettare le regole previste per la pubblicità comparativa. Per qualcuno, però, sorge addirittura il dubbio che l’azienda della bevanda l’abbia fatto apposta: 30 secondi di spot durante l’evento sportivo più importante degli USA costano infatti tra i 3 e i 4 milioni di dollari, ma è bastata la notizia dell’esclusione per far impennare le visualizzazioni del filmato su YouTube, ormai prossime ai 2 milioni…

Cose già viste e sentite per LA partita. Ecco lo spot incriminato:

Morale: un altro colpo basso dopo la dolorosa esclusione ai Golden Globes, o in realtà un successo comunque, per attrice e prodotto? Fate voi…

La presentazione della partita.

Ecco il tabellone playoff con i risultati.

Un’occhiata alla Regular Season!

I pronostici di Leonardo a inizio stagione: NFC

I pronostici di Leonardo a inizio stagione: AFC