Steven Gerrard, simbolo del calcio inglese dell’ultimo decennio, ha dato ufficialmente l’addio al Liverpool, separazione che decorrerà a partire dalla prossima stagione. L’annuncio ufficiale che sancisce in via definitiva il divorzio fra il club e il suo giocatore più rappresentativo è stato dato dopo il pareggio 2-2 contro il Leicster, match in cui il capitano ha anche fatto goal.

Sul sito web ufficiale, la società ha riportato questa mattina: “Il Liverpool conferma che Steven Gerrard lascerà il club alla fine della stagione 2014-15″. L’addio del centrocampista al Liverpool non rappresenta però la fine della sua carriera sui campi da calcio, ma l’inizio di una nuova avventura altrove, lontano dalla nazione che lo ha reso grande“Gerrard - riporta il comunicato del club – non lascerà il calcio al termine della stagione, ma continuerà la sua carriera fuori dall’Inghilterra, in una squadra che non avrà il Liverpool come possibile rivale”

In merito a questo addio, Gerrard ha dichiarato: “È la decisione più dura della mia vita – spiega il capitano dei Reds – Io e la mia famiglia ci abbiamo riflettuto a lungo. Ho deciso di annunciare adesso la mia scelta affinché il manager e la squadra non vengano distratti da possibili speculazioni in merito al mio futuro. E’ difficile dire addio al Liverpool che rappresenta una parte importantissima della mia vita, ma sento che nell’interesse di tutti, anche del club e della mia famiglia, è il momento migliore per chiudere”.

E sul futuro la bandiera del Liverpool non si espone, ma mette in chiaro la volontà di non tradire la sua futura ex squadra: “Ho intenzione di continuare a giocare e anche se non posso dire dove. Confermo che non andrò in una squadra rivale del Liverpool, non potrei mai essere un avversario. La mia decisione è figlia del desiderio di sperimentare qualcosa di diverso nella mia carriera e nella mia vita. Non voglio avere rimpianti quando lascerò il calcio”.

In questi sei mesi che ancora giocherà con la casacca dei Reds, il capitano ha assicurato che continuerà a dare il massimo come sempre fatto: “È importante assicurare che fino all’ultimo minuto dell’ultima partita della stagione darò tutto me stesso, come ho sempre fatto, per il Liverpool. Il mio messaggio finale va ai tifosi che fanno di questo il club il più grande del mondo. Per me è stato un privilegio potervi rappresentare come giocatore e come capitano. Ho amato ogni secondo di questa avventura, ora il mio desiderio è chiudere questa stagione e la mia carriera con la maglia dei Reds il più in alto possibile”.

photo credit: Nigel Wilson via photopin cc