Mauro Icardi a due passi dalla storia. L’attaccante argentino della Sampdoria segna 4 reti in una sola gara ed entra nell’olimpo dei marcatori multipli della nostra Serie A.

Il fatto sensazionale è che il giocatore blucerchiato ha realizzato questo exploit all’età di 19 anni, visto che ne compirà 20 il prossimo 19 febbraio.

Prima di lui, dal 1929-30 ad oggi, alla sua età, il solo Silvio Piola aveva segnato più di tre reti in un solo incontro. L’evento si è verificato il 28 ottobre 1933 durante Pro Vercelli-Fiorentina 7-2, gara nella quale l’ariete vercellese mise a segno ben 6 centri. Ed aveva anche lui 19 anni, anzi era più giovane di Icardi di ben… sei giorni.

Quello di Piola (eguagliato poi da Omar Sivori in Juventus-Inter 9-1 del 10 giugno 1961; gara in cui i nerazzurri schierarono i ragazzi delle giovanili) è anche il primato assoluto nel massimo campionato.

Sono invece 12 i giocatori che hanno segnato 5 gol nella stessa partita: Hamrin (Fiorentina) addirittura fuori casa, poi Italo Rossi, Vecchina, Fasanelli, Meazza, Gabetto, Mike Mayer, Ispiro, Emanuele Del Vecchio, Carlo Galli, Angelillo e Pruzzo.

Quest’ultima performance, datata 16 febbraio 1986 (Roma-Avellino 5-1) è anche l’ultima con più di 4 reti di un solo giocatore. Sono in tutto una cinquantina le quaterne di A: l’ultima era stata quella di Alexis Sanchez, oggi compagno di Messi al Barcellona, durante Palermo-Udinese 0-7 del 28 febbraio 2012.

Foto: Infophoto.