Roberto Mancini sulla panchina della nazionale inglese. No, non è fantacalcio, ma una proposta concreta lanciata dal quotidiano Daily Mirror. Il tecnico nerazzurro sembrerebbe in rottura con la dirigenza dell’Inter, viste le molte divergenze con la nuova società in chiave mercato. La Federcalcio inglese, dal canto suo, ha urgenza di trovare un sostituto per Roy Hodgson, ex commissario tecnico dell’Inghilterra che ha rassegnato le dimissioni all’indomani della clamorosa eliminazione per mano dell’Islanda. L’obiettivo sarebbe quello di affidare la nazionale a un tecnico straniero, che abbia però allenato in Premier League e conosca bene l’inglese… sembrerebbe dunque l’esatto profilo di Roberto Mancini. L’attuale tecnico interista ha vinto il campionato inglese nel 2012 alla guida del Manchester City e possiede sostanzialmente tutti i requisiti richiesti dalla Federcalcio dei tre leoni. Indizi molto probabilmente decisivi, secondo la stampa inglese.

Certo, sarebbe clamoroso se Mancini abbandonasse proprio ora l’Inter, con il ritiro appena iniziato e una stagione tutta da programmare con la nuova dirigenza. Sarebbe una scelta clamorosa, ma d’altra parte abbiamo visto quello che è successo oggi tra Bielsa e la Lazio: fino all’ultimo secondo, può cambiare tutto. La panchina dell’Inghilterra è sicuramente molto ambita, affascinerebbe qualsiasi tecnico, figuriamoci un allenatore ambizioso come Roberto Mancini. Qualora l’offerta della Federcalcio inglese dovesse concretizzarsi, siamo pronti a scommettere qualche tentennamento, l’ex fantasista della Sampdoria, potrebbe averlo.