De Laurentiis attacca duramente il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris sulla questione stadio San Paolo. ‘Ci danno un cesso per giocare, il San Paolo me lo devono dare gratis’, la risposta del presidente partenopeo alle parole del primo cittadino che, nel corso di un intervento al Processo del Lunedì, ha dichiarato di ‘attendere dal Napoli una offerta seria per il San Paolo’.

De Magistris

‘Abbiamo creato le condizioni affinché la società azzurra possa investire nel San Paolo. Entro pochi giorni ci attendiamo una offerta concreta, altrimenti valuteremo altre piste’.

De Laurentiis

La replica di De Laurentiis non si è fatta attendere.E’ giunta tramite una intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss, radio ufficiale del club azzurro.


Lo yacht di De Laurentiis in fiamme, il video

‘Leggo le dichiarazioni di De Magistris e resto spiazzato. Ma come? Fino a sabato eravamo d’accordo ed ora se ne esce con queste frasi? Avevo messo a disposizione 20 milioni di euro più altri investimenti per una area esterna di 45mila metri quadrati. Avevo contattato anche l’architetto Zavanaella, lo stesso che ha costruito lo Juventus Stadium, era tutto fatto, tutto a posto. Mi sento tradito da De Magistris. Spero sia stato vittima di un malinteso, non ho altre spiegazioni’.

Il San Paolo versa in condizioni fatiscenti, De Laurentiis usa espressioni esplicite per definirlo. ‘A noi tocca la gestone del manto erboso, che è uno dei migliori d’Italia, ilr esto della manutenzione tocca al Comune’.

Andrea Agnelli è abituato allo Juventus Stadium, sabato si guardava intorno e guardava lo stadio San Paolo. Cosa deve aver pensato? E cosa deve aver pensato il Bayern Monaco ed il Chelsea quando sono venuti a giocare qui? Che figura ci faccio? Ci danno il cesso per giocare, me lo dovrebbero dare gratis e invece ora per giocarci me lo devo affittare perché andiamo avanti con una convenzione che scade domani’.

Il produttore cinematografico pone l’out out al Sindaco De Magistris: ‘O troviamo una soluzione entro il 30 ottobre oppure, con la morte nel cuore, lascio lo stadio San Paolo. Mi costruisco lo stadio altrove, mi basta un fischio ed ho un esercitodi industriali pronti ad affiancarmi’.

De Magistris sta andando contro la società, contro la città, cotnro i tifosi. Come posso investire 20 milioni sul mercato a gennaio in queste condizioni?’