Pavel Srnicek è morto all’età di 47 anni. L’ex portiere di Brescia e Cosenza, colpito da infarto la scorsa settimana mentre effettuava una seduta di footing a Newcastle, è deceduto nel pomeriggio di ieri.

Le notizie che filtravano dall’ospedale non facevano presagire nulla di buono. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e per nove giorni è stato tenuto in uno stato di coma indotto. Ieri il decesso, comunicatodal suo agente, Steve Wraith.

Tra i primi a salutare il suo ex compagno di squadra al Newcastle, Alan Shearer. “Molto triste per aver peso un amico ed un ex compagno. In questo terribile momento, i miei pensieri sono rivolti alla sua famiglia”, ha scritto Shearer su Twitter.

Pavel Srncek era conosciutissimo in Inghilterra, vasta infatti fu la sua esperienza in Premier League. Nato ad Ostrava, esordì tra i professionisti nel 1990, tra le file del Banik.

L’anno successivo il trasferimento in Inghilterra, proprio al Newcastle dove rimase per ben sette stagioni prima del ritorno al Banik Ostrava.

Tra il 98 ed il 2000 è di nuovo in Premier (Sheffield Wednesday), quindi Brescia, Cosenza, Portsmouth, West Ham, Beira-Ma ed infine Newcastle, dove chiuse la carriera nel 2007.

Pavel Srncek ha difeso la porta della Nazionale ceka tra il 19994 ed il 2001, collezionando 49 presenze.