C’è solo un italiano e tre giocatori che militano in Serie A nelle 40 nomination per la squadra dell’anno della Uefa. A tenere alto il tricolore il solito, inossidabile, Gigi Buffon, affiancato dai suoi due compagni di squadra Paul Pogba e Carlitos Tevez. Per il resto, il nostro campionato è totalmente scomparso dai radar europei. Problemi di una nazionale che non gira più, di un campionato sempre più povero, di un appeal che, ormai, la Serie A sembra non avere più. Il nuovo Eldorado si chiama Germania, con Inghilterra e Spagna a rimanere ancorate lì e cercate di resistere.

Bayern über alles

Le nomination per la squadra dell’anno, quella votata dai tifosi. Alla fine, saranno solo in 11 a scendere virtualmente in campo sui 40 a disposizione. A fare la voce grossa è il Bayern Monaco, con in lizza ben nove giocatori. Si difende bene anche il Real Madrid di Carletto Ancelotti, mentre le novità principali si chiamano Jonatan Soriano e Beto. Rispetto all’anno scorso, invece, sono rimasti tagliati fuori Thiago Silva, Özil e Ribéry.

Tutti i nominati

Portieri: Neuer (Bayern), Courtois (Chelsea), Buffon (Juventus), Beto (Siviglia)

Difensori: Alaba (Bayern), Benatia (Bayern), Boateng (Bayern), Carvajal (Real Madrid), Garay (Benfica), Godín (Atlético Madrid), Hummels (Dortmund), Kompany (Man City), Lahm (Bayern), Miranda (Atlético Madrid), Sergio Ramos (Real Madrid), Zabaleta (Man City)

Centrocampisti: Xabi Alonso (Bayern), Arda Turan (Atlético Madrid), Di María (Man Utd), James Rodríguez (Real Madrid), Koke (Atlético Madrid), Kroos (Real Madrid), Modrić (Real Madrid), Pogba (Juventus), Rakitić (Barcellona), Reus (Dortmund), Robben (Bayern), Yaya Touré (Man City)

Attaccanti: Alexis Sánchez (Arsenal), Gareth Bale (Real Madrid), Benzema (Real Madrid), Diego Costa (Chelsea), Ibrahimović (PSG), Lewandowski (Bayern), Messi (Barcellona), Müller (Bayern), Neymar (Barcellona), Cristiano Ronaldo (Real Madrid), Soriano (Red Bull Salzburg), Tévez (Juventus)