Secondo il sito Worldometers.info, nel momento in cui scriviamo la popolazione mondiale si attesta attorno ai 7 miliardi, 106 milioni e spiccioli di esseri umani. Secondo Sandro Rosell (foto by InfoPhoto), presidente del Barcellona, 350 milioni di questi tifano blaugrana. Una bella cifretta, niente da dire, soprattutto se consideriamo che un anno e mezzo fa, secondo Forbes, la aficiòn blaugrana non superava i 50 milioni: un incremento del 700% in soli 18 mesi, roba che se lo viene a sapere Grillo nomina il buon Sandro come Ministero delle Corporazioni.

Certo che 350 milioni di tifosi sono proprio tanti. Forse troppi. Insomma, saremo anche 7 miliardi e rotti di homo sapiens sapiens, ma tra di noi ci sono un 700 milioni di creature sotto i cinque anni di età. Un miliardo e mezzo di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno. E i cinesi, mio dio: solo il contado della Repubblica Popolare raggiunge i 650 milioni di persone presumibilmente sprovviste di tv satellitare. Per non parlare di chi non segue il calcio o di chi odia lo sport in generale. D’altra parte, l’ultima finale di Champions League che ha visto protagonista il Barcellona, quella del 2011 contro il Manchester, fu vista da 110 milioni di spettatori in tutto il mondo: anche ammettendo che fossero tutti innamorati di Messi e soci (e ne dubitiamo, visto che lo United qualche appassionato ce l’ha), gli altri 240 milioni di culé dov’erano? Insomma, forse Sandro l’ha sparata grossa.