Oggi alle 21.00 italiane, allo Stadio Maracanà di Rio De Janeiro, si sfideranno Spagna (prima nel ranking Fifa) e Cile (14esimo nel ranking Fifa) per la gara di chiusura della seconda giornata del Gruppo B dei Mondiali 2014. Le due nazionali sono inserite nel ‘girone della morte’ che comprende anche Olanda e Australia.

Esistono ben 6 precedenti tra Spagna e Cile. Il bilancio è nettamente a favore dei Campioni del Mondo in carica con 5 vittorie, un pareggio e nemmeno una sconfitta. Quest’ultimo è giunto nello scontro diretto più recente. Il 10 settembre 2013 le Furie Rosse e i cileni si affrontarono in un’amichevole e pareggiarono 2-2 con le reti di Soldado (Spagna), Jesus Navas (Spagna) e una doppietta di Edu Vargas (Cile).

La Spagna vuole assolutamente vincere per cercare di rimediare alla sonora batosta subita dall’Olanda venerdì scorso. In quell’occasione il match terminò 5-1 per gli Oranje (doppiette di Van Persie e  Robben, gol di De Vrji per l’Olanda e rete di Xabi Alonso su rigore per la Spagna). Secondo la Gazzetta dello Sport, Xavi, che dopo il Mondiale darà l’addio alle Furie Rosse, potrebbe trasferirsi in Quatar. Il Cile, invece, è reduce dal successo 3-1 contro l’Australia (gol di Sanchez, Valdivia e Beausejour per il Cile, rete di Cahill per i Socceros) e vorrebbe bissare questa sera la vittoria ottenuta nella prima giornata. Sarebbe davvero un sogno per i sudamericani riuscire a sconfiggere i Campioni del Mondo che sono giunti in Brasile con la volontà di ballare un ‘ultima danza’ per un ciclo che ha condotto a tanti straordinari successi conquistati a suon di record.

Del Bosque dovrebbe schierare la Spagna con il 4-2-3-1. Il c.t. iberico potrebbero cambiare qualcosa rispetto alla sfida contro l’Olanda. I terzini potrebbero essere due tra Juanfran, Jordi Alba e Azpilicueta. Busquest e Javi Martinez dovrebbero giocarsi un posto a centrocampo. Pedro potrebbe essere titolare nel trio dietro all’unica punta che dovrebbe essere uno tra Torres, Diego Costa e Villa. Sampaoli potrebbe schierare il Cile con il 3-4-1-2. Arturo Vidal dovrebbe essere in campo dal primo minuto. Il calciatore della Juventus, sicuramente condizionato anche dal dolore al ginocchio, non è stato fantastico nella prova contro l’Australia e oggi potrebbe posizionarsi da trequartista. In attacco dovrebbe esserci spazio per il tandem Sanchez-Edu Vargas. El Nino Maravilla vorrà confermare quanto di buono mostrato nella sfida ai Socceros. Dirigerà la gara lo statunitense Mark Geiger.

Spagna (4-2-3-1): Casillias, Juanfran, Pique, Sergio Ramos,  Azpilicueta, Busquets, Xabi Alonso, Pedro, Xavi, Iniesta, Torres. All. Del Bosque.

Cile (3-4-1-2): Bravo, F. Silva, Medel, Jara, Isla, Diaz, Aranguiz, Mena, Vidal,  Sanchez,  Edu Vargas. All. Sampaoli.

LEGGI ANCHE:

Le pagelle di Cile-Australia

Le pagelle di Spagna-Olanda

[polldaddy poll="8113584"]