Nel leggendario stadio Maracanà di Rio de Janeiro Spagna e Cile si sono affrontate nella seconda gara valida per la fase a gironi del gruppo B. Le Furie Rosse allenate da del Bosque dicono addio ai Mondiali brasiliani e dopo due partite e ben 7 gol subiti, salutano una competizione che li ha visti irriconoscibili e assolutamente inconsistenti.

Prosegue invece la sua avventura carioca la squadra allenata da Sampoli: il Cile ha infatti chiuso la pratica contro la Spagna già nel primo tempo, andando a riposo negli spogliatoi in vantaggio di 2 reti (risultato che resta invariato anche alla fine della ripresa e che consegna a La Roja la vittoria per 2-0 e il passaggio del turno). Ad andare in gol nella prima parte di gara sono Vargas al 19′ (assist di Aranguiz per Vargas che evita Casillas e Sergio Ramos e mette dentro di punta) e Aranguiz al 42′ (che sfrutta una punizione di Sanchez respinta di pugni da un indeciso Casillas).

La Spagna accusa il colpo, è incapace di reagire e l’impressione è che si sia già arresa. La sua eliminazione dal Mondiale 2014 è atto doveroso, dopo averla vista giocare contro l’Olanda e dopo aver avuto conferma contro il Cile che nessun progresso o miglioramento è stato compiuto, la squadra di del Bosque al momento si rivela la grande delusione di questa edizione della Coppa del Mondo.

SPAGNA (4-2-3-1)

Casillas 5

Azpilicueta 5.5

J.Martínez 5

S.Ramos 5.5

Jordi Alba 6

Xabi Alonso 4 (Koke 46′, 5.5)

Busquets 5

Iniesta 6

Silva 5.5

Pedro 6 (Cazorla 75′, 5)

Diego Costa 5 (Torres 63′, 5.5)

CILE (3-4-1-2)

Bravo 6

Isla 5.5

Medel 6

Jara 6

Silva 6

Mena 5.5

Vidal 6 (Carmona 87′, s.v.)

Marcelo Díaz 6

Aranguiz 7.5 (Gutierrez 63′, 6)

Alexis Sánchez 6

Vargas 6.5 (Valdivia 84′, s.v.)

LEGGI ANCHE

Pagelle Spagna-Olanda: Van Persie e Robben da sballo, Roja schiantata

Cile-Australia pagelle: è un Sanchez “Maravilla”, La Roja vince 3-1

Australia-Olanda pagelle: Robin & Robben, gli olandesi volano dopo lo spavento

[polldaddy poll="8113584"]