Il sorteggio di Nyon (Svizzera) decreta che in semifinale di Europa League, la Juventus sfiderà il Benfica. In gare ufficiali esistono 4 precedenti tra le due squadre. I primi due risalgono alla Coppa dei Campioni 1967/1968. Bianconeri e portoghesi si incontrarono in semifinale. Il match di andata, disputato a Lisbona, terminò 2-0 per le Aquile grazie ad una rete di Eusebio e una di Jese Torres. Il Benfica trionfò anche nella partita di ritorno che finì 1-0 con un gol di Eusebio. Nel 1992/1993 le due compagini si affrontarono ai quarti di Coppa Uefa. La sfida di andata, giocata al Da Luz, si concluse 2-1 per i portoghesi grazie ad una doppietta di Vitor Paneira intervallata da un gol di Vialli su rigore. La gara di ritorno al Delle Alpi fu un trionfo bianconero. La Juve si impose 3-0 con gol di Kholer, Dino Baggio e Ravanelli.  Vi sono anche due precedenti in gare amichevoli. In un caso fu vittoria dei piemontesi 2-0, mentre nell’altro fu pareggio (1-1). Il bilancio totale, quindi, parla di 3 vittorie del Benfica, 1 pareggio e 2 successi degli attuali Campioni d’Italia.

Prosegue così la caccia della Juventus all’Europa League. Da qui al 18 maggio potrebbe prospettarsi davvero un mese magico per i bianconeri. La Vecchia Signora ha la possibilità di conquistare una storica doppietta, campionato-coppa europea. Sarebbe magnifico, spettacolare, superbo. In pochi giorni lo Juventus Stadium potrebbe vivere due feste grandiose. Mercoledì 14 maggio è in programma la finale di Europa League e sarebbe davvero stupendo potere celebrare in casa la conquista di un trofeo internazionale. La domenica successiva, invece, la squadra di Conte ospiterà il Cagliari per l’ultima giornata di campionato. In quella data lo scudetto potrebbe essere già conquistato da tempo, ma i supporter bianconeri regalerebbero certamente uno spettacolare saluto ai loro beniamini. Quel giorno i piemontesi potrebbero anche raggiungere un altro grandioso traguardo. Fino ad ora Buffon e compagni hanno ottenuto 16 vittorie sui 16 gare di campionato disputate davanti al loro pubblico. Sarebbe esaltante l’idea di festeggiare il 19esimo successo su 19 partite casalinghe in serie A.

LEGGI ANCHE:

le pagelle di Juve-Lione

il commento di Juve-Lione