Si sono appena conclusi a Nyon i sorteggi Europa League, capitolo semifinali. Le mani di Kalle Riedle hanno evitato alle nostre italiane un derby d’altissima tensione: il Napoli è stato sorteggiato contro il Dnipro, squadra rivelazione del torneo, giunta per la prima volta nelle prime quattro di una competizione europea. Per la Fiorentina c’è il Siviglia, campione in carica e già vincitore per tre volte. Le gare di andata si giocheranno giovedì 7 maggio a Napoli e a Siviglia, il ritorno è previsto per il 14 maggio a Dnipropetrovsk e Firenze. La finale è in programma il 27 maggio 2015 a Varsavia, sperando che sia una finale tutta italiana.

Ecco il tabellone delle semifinali:

Napoli-Dnipro

Siviglia-Fiorentina

Le avversarie delle italiane

Del Siviglia si sa più o meno tutto. Gli spagnoli hanno un feeling eccezionale con l’Europa League, avendo vinto il trofeo per tre volte negli ultimi nove anni ed essendo campioni in carica. Ai quarti di finale hanno superato, con grande sofferenza, lo Zenit St Pietroburgo, grazie a un 2-1 al Sanchez Pizjuan e un 2-2 in Russia, due gare nelle quali gli andalusi sono riusciti a piazzare la zampata vincente solo nel finale e dopo aver rischiato enormemente. Prima, tuttavia, la squadra di Unai Emery, tecnico emergente nel panorama europeo, avevano fatto fuori d’autorità due club di livello come Borussia Monchengladbach e Villarreal. Punto di forza: un gioco supercollaudato e moderno, un attaccante dal gol facile come Carlos Bacca e un talento purissimo come Vitolo. Sfida durissima per la Fiorentina, che parte sfavorita.

Il Dnipro ha conquistato la semifinale rifilando la prima e unica sconfitta nella competizione al Bruges, nettamente favorito nel doppio confronto, e prima ancora eliminando due squadre di spessore come Olympiacos e Ajax. Il pezzo pregiato della squadra di Markevyc è sicuramente Konoplyanka, ricercato da mezza Europa e anche da qualche italiana (Roma su tutte). Ucraini insidiosi, ma il Napoli non può non considerarsi il principale candidato alla finale di Varsavia.