UPDATE: se la Juventus dovesse superare il turno, agli ottavi di finale affronterebbe la vincente del sedicesimo tra Esbjerg e Fiorentina. Le eventuali gare di andata e ritorno saranno i prossimi 13 e 20 marzo prima allo Juventus Stadium, poi in trasferta.

Nei sedicesimi di finale di Europa League la Juventus sfiderà il Trabzonspor. L’andata sarà a Torino e il ritorno a Trabzon (Trebisonda). E’ questo ciò che è emerso dall’urna di Nyon (Svizzera). Poteva andare peggio ai campioni d’Italia. I bianconeri non erano teste di serie del sorteggio e non avrebbero potuto incontrare squadre italiane perchè della stessa federazione.

Il Trabznospor è una squadra turca (dopo il Galatasary la Juve trova un altra compagine di quel Paese). La città è Trabzon (Trebisonda) e lo stadio Huseyin Avni Aker Stadyumu. A livello logistico la trasferta per i bianconeri non è delle più agevoli. Momentaneamente i turchi sono al settimo posto nel loro campionato. Hanno vinto il girone di Europa League davanti alla Lazio. Il loro allenatore è il turco Mustafa Resit Ackay. Nelle loro fila militano, tra gli altri, l’ex Chelsea Malouda e il capocannoniere della squadra l’attaccante Paulo Henrique.

Dopo la beffarda eliminazione dalla Champions League causata dalla sfortunata e innevata sconfitta di Istanbul contro il Galatasaray, i bianconeri hanno conosciuto oggi la loro prossima avversaria in Europa League. Le partite dei sedicesimi di finale si svolgeranno i prossimi 20 e 27 febbraio, mentre gli ottavi sono in programma per i giorni 13 e 20 marzo. Il sito ufficiale dell’Uefa ricorda, poi, che il sorteggio dei quarti si terrà il 21 marzo , mentre le gare di questo turno saranno il 3 e il 10 aprile, quello per le semifinali l’11 aprile e le partite il 24 aprile e il 1 maggio. La finale sarà mercoledì 14 maggio allo Juventus Stadium. L’ambasciatore per questo match sarà Ciro Ferrara che oggi ha sorteggiato i vari scontri. Ad esclusione della finale, tutte le sfide saranno disputate di giovedì.

La delusione per l’eliminazione dalla massima competizione europea è certamente cocente per la squadra di Conte, ma la possibilità di vincere l’Europa League disputando la finale davanti al proprio pubblico è davvero allettante. Ottenere buoni risultati in questa competizione garantisce, in aggiunta al prestigio sportivo, anche importanti introiti economici che sarebbero alquanto graditi dalle casse juventine (leggi qui).

I bianconeri hanno reagito con lo spirito giusto alla delusione turca dominando e sconfiggendo il Sassuolo per 4-0 in campionato (leggi qui le pagelle)