Dopo la Champions League, che ha preso forma nel tardo pomeriggio di ieri, oggi è stata la volta dei sorteggi Europa League, con le 48 partecipanti suddivise in 12 gironi da quattro squadre ognuno (non si potevano incrociare squadre dello stesso paese, né le russe con le ucraine). L’urna di Montecarlo è stata benevola con i tre club italiani impegnati nella corsa al trono del Siviglia. Il Napoli, testa di serie, è finita nel girone D contro il Bruges (evitando il Liverpool), Legia Varsavia e i teneri danesi del Midtylland, mentre sia Lazio che Fiorentina, inserite in seconda fascia, hanno scampato i pericoli maggiori: comunque insidioso il girone G per i biancocelesti, che sono stati abbinati al Dnipro finalista lo scorso anno, all’ostico St. Etienne e ai norvegesi del Rosenborg, mentre la viola è finita nel girone I, con Basilea (ex club di Paulo Sousa), Lech Poznan e Belenenses. Il calendario verrà stilato questo pomeriggio, ma già possiamo dire che le date saranno le seguenti: 17 settembre, 1 e 22 ottobre, 5 e 26 novembre e 10 dicembre. La finale è prevista per il prossimo 18 maggio a Basilea.

Ecco tutti i gironi:

GRUPPO A

Ajax

Celtic

Fenerbahce

Molde

GRUPPO B

Rubin

Liverpool

Bordeaux

Sion

GRUPPO C

Borussia Dortmund

PAOK

Krasnodar

Qabala

GRUPPO D

Napoli

Bruges

Legia Varsavia

Midtylland

GRUPPO E

Villarreal

Viktoria Plzen

Rapid Vienna

Dinamo Minsk

GRUPPO F

Olympique Marsiglia

Braga

Slovan Liberec

Groningen

GRUPPO G

Dnipro

Lazio

St. Etienne

Rosenborg

GRUPPO H

Sporting Lisbona

Besiktas

Lokomotiv Mosca

Skenderbeu

GRUPPO I

Basilea

Fiorentina

Lech Poznan

Belenenses

GRUPPO J

Tottenham

Anderlecht

Monaco

Qarabag

GRUPPO K

Schalke 04

APOEL

Sparta Praga

Asteras

GRUPPO L

Athletic Bilbao

AZ Alkmaar

Augsburg

Partizan