Girone tutto sommato passabile per la Juventus, finita nel gruppo B insieme al Real Madrid dell’ex Carlo Ancelotti, ma con una cabala piuttosto favorevole e due rivali abbastanza abbordabili, quali Galatasaray e Copenaghen.

Contro i madrileni, la Juventus, su 14 gare, non ha mai pareggiato, ma spicca la sconfitta nella finale di Amsterdam del 1998, decisa da una rete in fuorigioco di Predrag Mijatovic.

Va anche detto che i bianconeri hanno poi eliminato due volte su tre le merengues nelle successive tre doppie sfide (una era nella fase a gironi).

Nonostante il buon feeling con la Danimarca, la Signora non ha mai sfidato il Copenaghen, ma è stata nella terra di Amleto per affrontare il piccolo Hvidovre nel lontano 1982-83 e il Fc Nordsjælland nel torneo scorso. I “leoni” danesi del FCK hanno precedenti con Milan e Lazio.

Quattro le sfide con il Galatasaray, tutte nella fase a gironi.

Dettaglio:

JUVENTUS-GALATASARAY (1 vittoria, 2 pareggi, 1 sconfitta)

1998-99 (Champions League)

Juventus-Galatasaray 2-2

Galatasaray-Juventus 1-1

2003-04 (Champions League)

Juventus-Galatasaray 2-1

Galatasaray-Juventus 2-0

JUVENTUS-REAL MADRID (7/0/7)

1961-62 (Coppa Campioni)

Juventus-Real Madrid 0-1

Real Madrid-Juventus 0-1

Real Madrid-Juventus 3-1

1986-87 (Coppa Campioni)

Real Madrid-Juventus 1-0

Juventus-Real Madrid 1-0 dts (2-3 dopo i rigori)

1995-96 (Champions League)

Real Madrid-Juventus 1-0

Juventus-Real Madrid 2-0

1997-98 (Finale Champions League)

Real Madrid-Juventus 1-0

2002-03 (Champions League)

Real Madrid-Juventus 2-1

Juventus-Real Madrid 3-1

2005-06 (Champions League)

Real Madrid-Juventus 1-0

Juventus-Real Madrid 2-0 dts

2008-09 (Champions League)

Juventus-Real Madrid 2-1

Real Madrid-Juventus 0-2

Foto: INFOPHOTO.