L’urna di Nyon è stata generosa a metà con le squadre italiane. Agli ottavi di finale di Champions League (foto by InfoPhoto), infatti, la Juventus ha pescato il Celtic di Glasgow, in un sorteggio certamente benevolo. Decisamente meno bene è andata al Milan, che è stato abbinato (ancora una volta) al Barcellona. Andata il 12-13 febbraio e 19-20 febbraio, ritorno 5-6 marzo e 12-13 marzo.

Ecco tutti gli accoppiamenti:

Galatasaray-Schalke 04

Celtic –Juventus

Arsenal-Bayern Monaco

Shaktar Donetsk-Borussia Dortmund

Milan-Barcellona

Real Madrid-Manchester United

Porto-Malaga

Valencia-Paris St. Germain

L’ultimo precedente tra gli scozzesi e la Juventus in Champions League risale alla stagione 2001-2002, quando Celtic e la prima Juve del Lippi-bis si produssero in una doppia sfida spettacolare: 3-2 a Torino, il 18 settembre, e 4-3 per Larsson e compagni al ritorno (ma la Juve era già qualificata). Prima, le due squadre si erano incrociate soltanto 20 anni prima, al primo turno della Coppa Campioni 1981-82. Anche in quel caso, una vittoria per uno: 1-0 casalingo per il Celtic al Celtic Park, 2-0 e qualificazione per i bianconeri al ritorno.

Decisamente più ricco di storia è il duello tra Barcellona e Milan, che solo l’anno scorso si sono incontrate per ben quattro volte. Due volte nel girone di qualificazione, con fortunoso pareggio rossonero al Camp Nou firmato Pato e Thiago Silva, e showtime a San Siro (2-3 per i blaugrana, con prima rete di Messi, su rigore, a una squadra italiana e gol-capolavoro di Boateng). E due volte nei quarti di finale: zero a zero nell’andata a Milano, 3-1 per i campioni d’Europa al ritorno, con doppio rigore (il secondo contestatissimo) della Pulce Mannara. Il precedente più prestigioso, comunque, rimane la finale di Champions League del 1994, quando il Dream Team di Cruijff, favoritissimo, venne schiantato per 4-0 dal Milan di Capello, privo di Baresi e Costacurta ma implacabile come una vendetta divina.