Sette su sedici ancora nel mondo dei sogni. Dove il sogno è quello di vincere tutto, ma proprio tutto. Prove di triplete, l’ultimo fu dell’Inter di José Mourinho, che nel 2009-10 portò in bacheca Champions, Campionato e Coppa Italia, guardacaso con Diego Milito a segno nelle tre gare decisive.

Delle 16 squadre che giovedì 20 conosceranno la loro sorte nel sorteggio di Champions League, solo 7 sembrano ancora in corsa per portare a casa il bottino grosso: si tratta di Juventus, Manchester United, Barcellona, Bayern, Celtic e Shakhtar, tutte capoliste nei rispettivi campionati, alcune con vantaggi abissali e il Paris Saint Germain, ora secondo a meno 3 dal Lione, ma già nel prossimo turno pronto allo scontro diretto al vertice. Juventus e Shakthar sono anche già ai Quarti della loro coppa nazionale, mentre il Celtic, addirittura, è anche in semifinale della Coppa di Lega, per cui i biancoverdi sono in corsa per ben 4 competizioni.

Ci sono poi due squadre, Real Madrid e Borussia Dortmund terze nei loro tornei nazionali, ma con distacchi difficilissimi da colmare.

Il quadro si completa con Malaga (quarto), Schalke 04 (quinto), Arsenal e Milan (settime) e Valencia (decimo), mentre Galatasaray (per mano del Trabzonspor) e il giovane Porto (con il Braga) pur essendo al comando in campionato, sono già uscite dalla coppa di casa.

Che per molti, poi è solo una scocciatura…

Foto: Infophoto.