La giornata odierna di Olimpiadi, la terz’ultima…

Data 21 Febbraio

Disciplina: Sci Freestyle –  Ski Cross Femminile

Qualificazione (Ore 8.40-9.28); Finale (10.25-12.03)

Rosa Khutor Extreme Park

Italiane: nessuna

Favorite: Ophelie DAVID (FRA), Fanny SMITH (SUI), Marielle THOMPSON (CAN)

Outsider: Katrin MUELLER (SUI), Kelsey SERWA (CAN), Sanna LUEDI (SUI)

Vancouver 2010

Oro: Ashleigh McIVOR (CAN)

Argento: Hedda BERNTSEN (NOR)

Bronzo: Marion JOSSERAND (FRA)

World champion 2013: Fanny SMITH (SUI), in Voss, Norway

World cup leader 2013/14: Marielle THOMPSON (CAN)

Info:

È la 2a Olimpiade dello ski cross femminile

Canada, Francia e Svizzera hanno dominato le 7 gare di coppa del mondo questa stagione, con atleti di queste nazioni che hanno conquistato 17 posti sul podio su 21

La canadese Marielle THOMPSON ha vinto due gare di coppa del mondo questa stagione, oltre a un secondo posto e un terzo posto. Katrin MUELLER (SUI) ha anche vinto due volte e fatto un secondo posto, mentr la sciatrice veterana Ophelie DAVID (FRA) ha vinto una gara di coppa e ottenuto tre terzi posti in stagione.

Fanny SMITH (SUI), la migliore atleta nella stagione 2012\2013, ha vinto una volta. Campionessa del mondo nel 2013 davanti  alla THOMPSON e alla DAVID. David, l’atleta piu vecchia in gara, spera di vincere l’oro prima di ritirarsi. Ha vinto l’ultima tappa di coppa del mondo ,prima dei giochi,a Kreischberg. Kelsey Selwa ha vinto la gara preolimpici di Sochi nel 2013. È anche campionessa del mondo a Deer Valley nel 2011 e ha finito 5a a Vancouver 2010.

Marion Josserand è l’unica atleta medagliata di Vancouver presente a Sochi, dove vinse il bronzo. Ma la sua preparazione verso Sochi è stata interrotta per un infortunio al ginocchio destro nel Gennaio 2013 a Contamines, Francia.

La Francia e la Svizzera presentano il contingente di atleti piu grande con 4 atleti per questa gara. 3 atleti della Svizzera sono tra i primi 10 delle classifiche mondiali, 2 invece sono della Francia,

Disciplina: Curling Maschile

Ice Cube Curling Centre

Ore 09.30-12.30 - Finale 3°-4° posto

Svezia-Cina

Telecronaca-Talent: Pontara-Retornaz

Ore: 14.30-17.58 – Finale 1°-2° posto

Gran Bretagna-Canada

Telecronaca-Talent: Rizzica-margheritis

Disciplina: Hockey Maschile – semifinale

Bolshoy Ice Dome

Ore 13.00-15.30

Svezia-Finlandia (Telecronaca-Talent: Boschetto-Orrigoni)

Ore 18.00-20.33

Usa-Canada (Telecronaca-Talent: Nicolodi-Insam)

Disciplina: Sci Alpino – Slalom Femminile

Ore 13.40-15.03  (1°manche); Ore 17.10-18.28 (2° manche)

Rosa Khutor Alpine Centre

 

Italiane: Costazza, Brignone

Favorite: Mikaela SHIFFRIN (USA), Marlies SCHILD (AUT), Frida HANSDOTTER (SWE)

Outsider: Maria HOEFL-RIESCH (GER), Bernadette SCHILD (AUT), Maria PIETILAE-HOLMNER (SWE)

Vancouver 2010

Oro: Maria HOEFL-RIESCH (GER)

Argento: Marlies SCHILD (AUT)

Bronzo: Sarka ZAHROBSKA (CZE)

World champion 2013: Mikaela SHIFFRIN (USA), a Schladming, Austria

World cup leader 2013/14 (overall): Mikaela SHIFFRIN (USA)

Info: 

La Shiffrin ha vinto 7 gare in Coppa del Mondo. Marlies Schild è tornata a gareggiare questa stagione vincendo il suo 35° slalom di coppa del Mondo a Linz, Austria – l’atleta con piu vittorie nello slalom femminile nella storia.

Hansdotter ha finalmente vinto la sua prima gara in Coppa del Mondo a Kransjka Gora, Slovenia, dopo aver fatto 8 secondi posti. Se lei dovesse vincere, eguaglierebbe Anja PARSON (SWE) come unica atleta svedese a vincere una medaglia d’oro nello slalom femminile alle Olimpiadi.

Maria Riesch fu campionessa mondiale nel 2009, la Schild nel 2011, la Shiffrin nel 2013.

Se la Schild finisse sul podio, le diventerebbe la prima slalomista a vincere una medaglia in 3 Olimpiadi consecutive.  Se dovesse vincere l’oro, completerebbe il totale delle medaglie, in quanto ha vinto il bronzo a Torino 2006 e l’argento a Vancouver 2010.

Curiosità: la SHIFFRIN vinse la sua prima gara di coppa del mondo ad Are, Svezia, nel Dicembre 2012, la stessa gara in cui Marlies SCHILD si infortunò ai legamenti del ginocchio. Le due atlete citate sono due favorite.

Federica Brignone collauderà in pista le condizioni del suo ginocchio infortunato martedì in gigante per capire se potrà affiancare Chiara Costazza nello slalom olimpico.

Sono due le azzurre iscritte venerdì 21 febbraio allo slalom femminile (prima manche ore 13.45 italiane, seconda manche ore 17.15 italiane), gara di chiusura del programma dello donne dello sci alpino. Si tratta di Chiara Costazza e Federica Brignone, con quest’ultima che sosterrà comunque un provino nella mattinata della gara per verificare le condizioni del ginocchio destro che ha subìto nel corso della prima manche del gigante di martedì un leggero trauma distorsivo-contusivo in seguita alla caduta della prima manche e decidere se prendere parte o meno alla competizione.

Chiara Costazza partirà a ridosso del primo gruppo di merito e vuole sfruttare apieno il proprio ruolo di outsider. I due successi nelle gare FIS preparatorie disputati pochi giorni fa in Austria e i recenti piazzamenti in Coppa del mondo (settimo posto a Lienz, ottavo posto a Kranjska Gora) le hanno dato una ritrovata serenità e fiducia nei propri mezzi. “Nell’ultimo mese ho ritrovato ottime sensazioni sugli sci – spiega la fassana -, arrivo a questa Olimpiade senza alcuna responsabilità e con la convinzione che possono giocarmela senza pressione. Penserò soprattutto alla mia sciata, sono convinta che posso ottenere un bel piazzamento“.

Disciplina: Pattinaggio Velocità – Inseguimento a squadre F\M (quarti, semifinale)

Ore: 14.25-16.28

Adler Arena

Italia: assente

Curiosità: la pattinatrice Claudia Pechstein ha a disposizione l’inseguimento a squadre femminile per raggiungere Zoeggeler a 6 medaglie  in 6 diverse Olimpiadi (Pechstein ha gareggiato da Albertville 1992 a Sochi2014, non ha gareggiato solo Vancouver 2010)

 

Disciplina: Biathlon – staffetta 4X6km Femminile

Ore 15,30-17,15

Laura Cross Country Ski and Biathlon Center

Italiane:  Wierer, Gontier, Ponza, Oberhofer (Italia fu terza ai mondiali di Nove Mesto nel 2013)

Favorite: Norway, Ukraine, Russia

Outsider: Italy, Germany, France

Campionesse olimpiche: Russia

Campionessa mondiale: Norvegia

Vancouver 2010

Gold: Russia

Silver: France

Bronze: Germany

Info:  se la Russia dovesse vincere Olga Zaitseva diventerebbe la prima donna a vincere 3 medaglie d’oro nella stessa gara(la staffetta femminile) nel biathlon. La ZAITSEVA faceva parte nelle vittorie della staffetta russa che vinse l’oro a Torino 2006 e Vancouver 2010.

Disciplina: Short Track - 500m Maschili

Qualificazione (Ore: 17.25-17.42) Semifinale ( Ore 18.15-18.21) Finale (Ore 18.46-18.54)

Italiani: Confortola, Dotti

Favoriti: Victor AN ( RUS ); Liang Wenhao(Cin); LEE Han – Bin(Kor)

Outsider:  Knegt(Ned); Elistratov(Rus); Cournoyer(Can), Van der Wart(Ned); Vladimir Grigorev ( RUS ); HAN Tianyu(Chn)

campione del mondo: Liang Wenhao ( CHN).

2010 VANCOUVER (26-2)

1 Charles Hamelin CAN  40.981
2 Sung-Si Bak  KOR 41.340
3 Francois Louis Tremblay CAN 46.366
Apolo Anton Ohno USA dsq

Info: La medaglia d’oro di Vancouver 2010 nei 500m di short track , non difenderà il suo titolo ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 .
Charles HAMELIN ( CAN ) è fuori dalla gara dopo la caduta all’ultimo giro nell’ultima batteria.

HAMELIN stava controllando la gara, quando il suo skate destro è andato fuori , ed è scivolato. Un HAMELIN sconsolato ha pattinato lentamente al traguardo arrivando al quarto posto. Non è passato a quarti di finale di venerdì .

Disciplina: Short Track - 1000m Femminili

Ore 17.25-17.42 (quarti); Ore 18.15-18.21 (semifinale) 18.46-18.54 (finale)

Iceberg Skating Palace

Italiane: Fontana, Valcepina, Viviani

Info: La Fontana alla ricerca della terza medaglia individuale nello short track a Sochi.

Arianna Fontana(ita) può diventare la seconda donna a vincere una medaglia in tutte e tre le gare individuali dello short track in una singola Olimpiade se dovesse vincere una medaglia nei 1000m.

La Fontana ha vinto l’argento nei 500m e un bronzo nei 1500m a Sochi e può eguagliare WANG Meng (CHN) come atleta a medaglia in tutte e tre le gare individuale dello Short Track in una Olimpiade.

La Fontana può vincere la sua sesta medaglia alle Olimpiadi, superando Gabriella PARUZZI (ITA), che è a quota 5, e posizionandosi al terzo posto.

Stefania BELMONDO (ITA, 10) e Manuela DI CENTA (ITA, 7) rimarrebbero le uniche atlete italiane ad aver vinto piu medaglie alle Olimpiadi Invernali.

Disciplina: Short Track – Finale staffetta 5.000m Maschile

Ore 19.21-20.18

Italiani: out in semifinale

2010 VANCOUVER  – (26-2)
1 CANADA (Charles Hamelin,Francois Hamelin,Olivier Jean,Francois Louis Tremblay) 6:44.244
2 KOREA (Kwak Yoon-Gy,Lee Ho-Suk,Lee Jung-Su,Sung-Si Bak) 6:44.446
3 STATI UNITI (J.R.Celski,Travis Jayner,Jordan Malone,Apolo Anton Ohno) 6:44.498
4 CINA 6:44.630
5 FRANCIA 6:51.566
6 GRAN BRETAGNA
7 GERMANIA
ITALIA squalificata (Nicolas Bean,Yuri Confortola,Nicola Rodigari,Claudio Rinaldi)