A Lachtal, Land della Stiria, in Austria, l’azzurro Roland Fischnaller, altoatesino, uno dei favoriti della vigilia, ha conquistato l’oro mondiale nello slalom parallelo, snowboard, battendo nella ‘Big Final’ il russo Andrey Sobolev in un’unica run. Quarto posto per l’altro azzurro March. Ottavo Mirco Felicetti.

RIDERS AZZURRI

L’Italia si conferma al top nella disciplina,dopo l’oro di Matteotti (tra gli uomini) e il bronzo di Moioli (tra le donne) nel border cross. Nello slalom parallelo, gli azzurri arrivano in massa ai quarti (tre), e due giungono in semifinale: March e Fischnaller. Il primo ha perso la semifinale contro Sobolev per soli 4 centesimi, e poi anche la Small Final contro lo sloveno Rok Marguc, “vendicato” poi in qualche modo proprio da ‘Fisch’; il secondo ha praticamente dominato la giornata, in condizioni molto difficili, con nebbia su tutta la pista tranne che nella parte alta. Nessuna azzurra tra le migliori quattro a livello femminile, dove l’oro è andato alla ceca Ester Ledecka, che ha battuto nella Big Final l’austriaca Julia Duimovits; bronzo un’altra rappresentante del wunderteam, Marion Kreiner. Sedicesima la prima delle azzurre, Nadya Ochner.