Eravamo rimasti all’ultima puntata – mano tesa di Stramaccioni, sdegnoso rifiuto di Sneijder – ma ecco che arriva l’ennesimo corollario di una vicenda, quella tra il bizzoso olandese e l’Inter, che non ne vuole sapere di giungere a una conclusione definitiva. Come riporta il tabloid inglese The Sun, l’Inter avrebbe proposto il giocatore sia ad Arsenal che a Chelsea, ricevendo tuttavia un doppio, sonoro rifiuto; alla base del “thanks, but no thanks” delle due big di Londra ci sarebbe lo stipendio abnorme percepito da Wes (oltre 6 milioni di euro a stagione).

La cosa interessante è che, sempre secondo The Sun, l’Inter avrebbe offerto Sneijder a titolo completamente gratuito, per favorire il più rapido e indolore dei trapassi: non solo ad Arsenal e Chelsea, ma a tutti i principali club britannici di prima fascia, Liverpool compreso, coi medesimi, sconfortanti esiti. Fatto salvo il beneficio del dubbio – parliamo sempre del Sun – la prospettiva di non riuscire a piazzare Wes nemmeno gratis è di quelle che angosciano.

In giornata, il giocatore e il suo procuratore Lerby dovrebbero incontrarsi coi dirigenti dell’Inter per capire quali possano essere i prossimi passi. I nerazzurri proveranno a riproporre il prolungamento al ribasso, l’olandese chiederà di avere il proprio cartellino, in cambio magari della rinuncia alla buonuscita. Parti molto distanti, come sempre.