Tutto è bene quel che finisce bene per la Juve. I bianconeri guadagnano la matematica qualificazione agli ottavi. 3-1 al Siviglia, scavalcato in classifica. Basteranno i tre punti contro la Dinamo Zagabria per passare come primi del proprio gruppo.

CLIMA INFUOCATO

Pronti via e gli andalusi si portano in vantaggio. Pareja, difensore che non segnava da quasi 2 anni (3 gennaio 2015), pesca il jolly sotto forma di destro al volo dal limite. Buffon non può arrivarci. Ne risente la Juve, anche dopo il secondo giallo a Vazquez per un fallo inutile. Fino a quando Mercado trattiene Bonucci in area e Clattenburg decreta il rigore, che Marchisio puntualmente trasforma. L’episodio fa imbufalire gli spagnoli e Sampaoli, tarantolato fino a meritarsi l’espulsione, organizza due linee strettissime nel 4-4-1.

SENTENZIA BONUCCI

Rico non viene mai impensierito, complice la cattiva serata di Pjanic che sbaglia troppi palloni. Poco sfruttate le fasce Alex Sandro e Cuadrado, a colpire gli spagnoli nelle battute finali è Bonucci con un angolato sinistro da fuori. Rete pesantissima e nel recupero Mandzukic firma il tris (quarto gol stagionale, primo in Champions) nel recupero, certificando l’impresa.

SIVIGLIA-JUVENTUS 1-3 (primo tempo 1-1)
MARCATORI: 9′ Pareja (S), 47′ pt (rig.) Marchisio; 39′ Bonucci (J), 49′ st Mandzukic (J)
SIVIGLIA (3-5-2): Sergio Rico; Mercado, Pareja, Rami; Mariano (32′st Kranevitter), Iborra, Nzonzi, Vitolo, Escudero; Vazquez, Vietto (1′st Sarabia). (Sirigu, Carriço, Ben Yedder, Kiyotake, Ganso) All. Sampaoli 6
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Dani Alves, Rugani, Bonucci, Evra (27′st Sturaro); Khedira, Marchisio, Pjanic (39′st Kean); Cuadrado (42′st Chiellini), Mandzukic, Alex Sandro. (Neto, Asamoah, Lemina, Hernanes). All. Allegri
ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)
NOTE: serata fredda, terreno in non buone condizioni. Allontanato all’11′st il tecnico del Siviglia, Jorge Sampaoli, per proteste. Espulso al 36′pt Vazquez per doppia ammonizione. Ammoniti: Mandzukic, Pjanic, Evra, Cuadrado, Iborra. Angoli: 6-5 per il Siviglia. Recupero: 3′ pt; 4′st