Dopo il basket, se ne va anche il calcio da Siena: la Robur non è infatti riuscita a rispettare le scadenze per l’iscrizione al campionato di serie B e ripartirà, se ripartirà, dalla serie D. In un solo gesto, cancellati e spazzati via decenni di storia. Una città piange, lo sport a Siena è scomparso.

Questo il comunicato del club: “Nonostante i molteplici, assidui tentativi svolti al fine di procurare l’iscrizione della squadra alla nuova stagione calcistica, non è stato possibile conseguire detto obiettivo, sebbene molteplici siano stati gli sforzi profusi e le aspettative riposte nelle plurime trattative intercorse con i soggetti dichiaratisi potenzialmente interessati al subentro nell’assetto proprietario della Società”. I tifosi hanno sperato fino all’ultimo, ma i versamenti per il pagamento degli stipendi dei tesserati, e la fideiussione richiesta per l’iscrizione, non sono mai arrivati. Ora la Robur deve rimettersi in pista, nel tentativo di non far sparire del tutto il calcio a Siena.

LEGGI ANCHE

Scandalo Siena basket: arrestato Minucci, ecco i nomi dei 17 giocatori coinvolti

Basket playoff serie A 2014: restano Milano, Sassari, Siena e Roma! Il ritiro di Galanda

Finale Milano-Siena basket: l’Olimpia uccide la scimmia, è scudetto!