E’ il giorno di Shakhtar Donetsk-Napoli, prima gara di Champions League per gli azzurri. Maurizio Sarri è alle prese con almeno dubbi di formazione.

A centrocampo il ballottaggio è tra Jorginho e Diawara, con capitan Hamsik e Zielinski che dovrebbero essere sicuri del posto di titolare, in attacco Mertens e Milik sgomitano per il posto di attaccante centrale. Non è escluso che alla fine Sarri decida di schierare entrambi concedendo un turno di riposo ad Insigne.

Difesa confermata con Ghoulam e Hysaj esterni e la coppia Albiol-Koulibaly centrale. Queste le parole di Sarri in conferenza stampa: “La gara si prospetta difficile, ma questa è una gara che vogliamo vincere e dominare. Il girone è complicato, ma il nostro obiettivo è quello di arrivare agli ottavi di finale. E’ la prima gara del girone, da questa dipenderà tutto il resto”.

Sarri si è soffermato su Hamsik: “Per me è fondamentale, insostituibile. Preferisco farlo riposare solo un po’, ecco perché lo sostituisco”.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra. Allenatore: Fonseca
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri
ARBITRO: Zwayer (GER)