Vuole ripartire con i piedi per terra mister Massimiliano Allegri dopo la bruciante sconfitta subita dalla Juventus contro l’Inter alla quarta di campionato e lo Stadium è decisamente il posto migliore dal quale riprendere il percorso interrotto (di vittorie), ora che quasi in maniera inedita – non rispetto allo scorso anno di questi tempi però – i bianconeri si trovano a rincorrere una nuova capolista rappresentata dal Napoli di Sarri. In questo turno infrasettimanale per la 5a giornata di Serie A trova il Cagliari di Rastelli e dei tanti ex (Storari, Padoin, Borriello), fermo a 4 punti ma non da sottovalutare visto il pari interno con la Roma alla 2a giornata e la schiacciante vittoria contro l’Atalanta nell’ultimo turno.

Quindi cambierà molto Allegri nella sua formazione anti-Cagliari, un po’ per esigenze di turnover, un po’ per aggiustare ciò che a San Siro non ha funzionato. Intanto spazio a Rugani nella consueta linea difensiva a tre, insieme a Barzagli e Chiellini. Via Pjanic dalla cabina di regia, spostato saggiamente alla mezzala, con Lemina, per affiancare Hernanes che giocherà, lui sì, davanti alla difesa. Sulle corsie esterne torna Dani Alves a destra, mentre a sinistra ci sarà di nuovo Alex Sandro. E dopo le critiche sui 90 milioni tenuti in panchina, ecco che Higuain farà il suo ingresso in campo dal primo minuto, con Dybala, sempre uno dei migliori.

Massimo Rastelli ripropone il suo 4-3-1-2 con Ceppitelli e Bruno Alves (vecchio pallino della Juve) centrali difensivi e Pisacane e murru nel ruolo di terzini. A centrocampo c’è Di Gennaro a tessere i fili della manovra rossoblu: una sicurezza. Con lui ci saranno l’ex Padoin e Tachtsidis a irrobustire la linea di metà campo mentre sulla trequarti come di consueto agirà João Pedro, a ridosso delle due punte “avvelenate”, i due Marco, Borriello e Sau.

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Barzagli, Chiellini; Dani Alves, Lemina, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain. All. Allegri.

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, B. Alves, Murru; Tachtsidis, Di Gennaro, Padoin; João Pedro; Borriello, Sau. All. Rastelli.