Nelle due gare valide quali posticipi della nona giornata del campionato italiano di Serie A di basket, successi per Sassari e Cremona.

La formazione sarda si è imposta in Sicilia sul parquett della Capo d’Orlando con il punteggio finale di 52-77, con i seguenti parziali maturati alla fine dei rispettivi tempi di gioco: 11-18, 22-39, 38-56 e il già citato 52-77 finale.

Cremona, invece, ha rispettato le gerarchie geografiche e si è imposta di fronte al pubblico amico contro una Pesaro sempre indietro; alla fine il successo è andato ai lombardi padroni di casa con il punteggio finale di 86-74. Cremona che si è sempre trovata avanti anche nei rispettivi finali di tempo: 23-18, 45-32 e 63-51 i parziali.

Le altre gare della nona giornata di Serie A hanno registrato questi risultati: Trento-Torino 93-85; Bologna-Avellino 81-66; Brindisi-Varese 80-74; Venezia-Caserta 65-58; Pistoia-Reggio Emilia 77-80; Cantù-Milano 71-78.

La classifica vede l’Olimpia Milano, fresca vincitrice del derby fratricida con Cantù, al comando con 14 punti, seguita da un gruppo di ben sei formazioni a quota 12: Reggio Emilia, Pistoia, Sassari, Cremona, Venezia e Trento. Scendendo si trova la sorprendente Brindisi a quota 10, seguita a ruota da Capo d’Orlando e Varese (8) e Cantù, Bologna, Caserta e Avellino (6). Chiudono la graduatoria Pesaro e Torino, ferme in ultima posizione con soli quattro punti conquistati. Per la formazione piemontese, oltretutto, due sono arrivati proprio nella sfida contro al capolista Olimpia Milano.