Otto punti in sette giornate: la Roma, vincendo agevolmente in casa del Cagliari, ha aperto ufficialmente il libro dei sogni.

La speranza giallorossa, a partire dal posticipo odierno col Livorno è che la Juventus possa iniziare a perdere colpi e lasciare campo a una rimonta che avrebbe del clamoroso.

Utopia? Fantacalcio? Forse, ma il dovere dello statistico è quello di ricordare che nel calcio nulla è impossibile, anche se il binomio “rimonta completata” non è più d’attualità dal lontano 2002.

Ecco le sei rimonte più famose nella storia della Serie A, le prime tre con due punti per la vittoria e le altre tre con i tre punti.

Inter 1971

Dopo il cambio di allenatore (Invernizzi subentrato a Heriberto Herrera), i nerazzurri, alla seconda di ritorno, sono a 4 punti dal Milan di Nereo Rocco. Vinceranno il titolo con due giornate d’anticipo.

Torino 1976

Dopo 21 giornate (su 30) la Juventus di Carletto Parola guida la classifica con 5 punti sul Torino. I ragazzi di Gigi Radice, vincendo anche il derby, riusciranno in uno dei sorpassi più avvincenti della storia.

Milan 1988

Mancano 10 turni alla fine quando il Napoli di Ottavio Bianchi, trascinato in campo da Diego Armando Maradona ha staccato il Milan di Arrigo Sacchi di 7 lunghezze. Memorabile il 3-2 del San Paolo con Marco Van Basten, al rientro da un infortunio, gran protagonista.

Milan 1999 

In questo caso il Diavolo è addirittura terzo a meno 7 dalla Lazio capolista e di giornate ne mancano solo 7. Per Alberto Zaccheroni è il trionfo: caratterizzato da 7 vittorie di fila.

Lazio 2000

I biancazzurri stavolta esultano, grazie al loro tecnico svedese Sven Goran Eriksson, che già alla guida della Roma aveva sfiorato una clamorosa rimonta proprio ai danni della Juventus. A 8 giornate dalla fine, i punti di svantaggio erano 9. Celeberrimo il sorpasso, all’ultima giornata: Lazio-Reggina 3-0 e Perugia-Juventus 1-0, con rete di Calori sotto la pioggia battente.

Juventus 2002 

L’Inter di Hector Cuper, a 5 dalla fine, guida la classifica con 3 punti sulla Roma di Fabio Capello e ben 6 sulla Juve di Marcello Lippi. L’epilogo nell’atroce 4-2 dell’Olimpico, con la Lazio che travolge Ronaldo e compagni, mentre i bianconeri vincono 2-0 a Udine.

Foto: Infophoto.

STASERA JUVE-LIVORNO

I GIALLOROSSI BATTONO IL PARMA NEL RECUPERO