Pronti per il settimo anno di fila in A e possibilmente superare la crisi.

Nuovo allenatore – il debuttante assoluto Fabio Liverani (appena 37 anni, ma anche 288 gare in Serie A da giocatore) – e prima volta dopo 9 campionati senza capitan Marco Rossi: il Genoa di Enrico Preziosi riparte come da tradizione da Neustift (Austria) per dare l’assalto all’obbiettivo che l’ha accompagnato in questi ultimi anni, quello della salvezza.

Il presidente rossoblù, da ormai dieci anni nella stanza dei bottoni, spera di poter battere il primato di Aldo Spinelli, il patron più longevo della storia, rimasto alla guida del Grifone dal 1985 al 1997. Notevole anche la striscia di 11 anni di Renzo Fossati (1974-1985).

Tra i nuovi arrivi, in attesa che arrivi una punta di valore in grado di prendere il posto di Immobile (che la Juventus ha girato al Torino nell’affare Ogbonna) e Gilardino, sarà curioso vedere se l’ex catanese Francesco Lodi sarà in grado di farsi apprezzare anche al Luigi Ferraris per la sua straordinaria bravura sui calci di punizione: finora ne ha segnate 20.

Foto: Infophoto.