Torna la serie A e tornano i consigli per il Fantacalcio. La 12esima giornata del massimo campionato di calcio italiano parte sabato, con l’anticipo delle 18 tra Atalanta e Roma, per chiudersi soltanto lunedì sera con la sfida dello stadio Ferraris tra i padroni di casa del Genoa e il Palermo. In testa alla classifica, neanche a dirlo, c’è la Juventus, che però si recherà sul campo della Lazio nel secondo anticipo del sabato: una sfida per nulla semplice per i ragazzi di Massimiliano Allegri, anche se i pronostici sono ovviamente dalla loro parte. Sulla sfida molto giocherà anche il fattore psicologico visto che la Roma, come detto, sarà impegnata soltanto due ore prima allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo.

Roma-Juve, sfida a distanza

In terra orobica la formazione di Rudi Garcia cercherà di agganciare, almeno temporaneamente, la Juventus. Priva dello squalificato Totti e senza gli indisponibili Balzaretti, Castan, Curci, Maicon e Yanga-Mbiwa, i giocatori sono contati in difesa per il tecnico francese, che rilancia dal 1’ Manolas e Astori al centro con Torosidis e Cole in panchina. Nel terzetto di centrocampo spazio a Pjanic, che ha recuperato dal mal di stomaco che l’aveva messo ko con la sua nazionale, assieme a De Rossi e Nainggolan. Ancora panchina per Florenzi e Keita. In attacco assieme a Destro ci saranno Iturbe e Ljajic, con Gervinho pronto a subentrare dalla panchina. Nelle file dell’Atalanta, invece, assente per squalifica Cigarini si torna a vedere la sagome di Alejandro Gomez, anche se “El Papu” dovrebbe partire dalla panchina lasciando spazio a Moralez dietro l’unica punta Denis.
Sull’altra sponda del Tevere, in casa Lazio, c’è fermento per la gara contro la Juventus. Pioli ha potuto riabbracciare Marchetti, Radu, Keita e Basta, ma ha perso per strada Ciani e Pereirinha per noie muscolari. Non preoccupa la caviglia di Braafheid, mentre in attacco è Djordjevic in pole per una maglia da titolare con, ai lati, Candreva e Keita. Allegri rilancia dal 1’ Vidal, che torna dopo la squalifica, assieme a Pirlo che dovrebbe mandare in panchina Pereyra. Il tecnico contro la Lazio confermerà la difesa a quattro: in forte dubbio Asamoah, occasione sulla sinistra per Padoin viste le indisponibilità di Caceres, Evra, Barzagli, Marrone e Ogbonna.

Da Torino a Napoli, aspettando Milano

La domenica calcistica si apre invece con l’anticipo delle 12.30 tra Torino e Sassuolo. Rientrati Glik e Maksimovic, col gruppo anche Bovo, Vives, Amauri, Quagliarella e Bruno Peres, Ventura potrebbe lasciare a casa Benassi e Perez, alle prese con fastidi muscolari. Tra gli emiliani, invece, torna a disposizione Francesco Acerbi dopo la squalifica. Da valutare, fino all’ultimo, le condizioni dei vari Antei, Floccari, Taider e Manfredini. Alle 15, poi, spazio alla sorprendente Sampdoria, di scena a Cesena, al redivivo Napoli che ospita il Cagliari di Zeman, allo scontro salvezza tra Parma ed Empoli e alle sfide Udinese-Chievo e Verona-Fiorentina. Nel Cesena Bisoli, che ha da poco festeggiato il suo compleanno, ha visto svuotarsi l’infermeria con il ritorno, a disposizione, dei vari Brienza, Coppola, De Feudis e Tabanelli. Ai box restano Renzetti, Rodriguez e Marilungo. Mihajlovic, sull’altro fronte, potrebbe rilanciare dal 1’ in porta Viviano. A centrocampo tornerà titolare Palombo, scontato il turno di squalifica.
Il Napoli, senza Insigne, Zuniga e lo squalificato Jorginho, rimane in ansia per le condizioni fisiche di Mertens, vittima di una commozione cerebrale con la maglia del Belgio e atteso in Italia. Al suo posto in campo uno tra Ghoulam, Mesto o De Guzman. Zeman, invece, deve fare a meno dell’infortunato Sau e dello squalificato Conti: in regia spazio a Crisetig.

Splende la Madonnina

Ma l’attesa maggiore sarà per il derby milanese tra Milan e Inter, di scena alle 20.45 in uno stadio San Siro che, per l’occasione, si vestirà a festa. Tra i rossoneri i due dubbi principali si chiamano Abate e De Jong, che hanno lavorato ancora a parte. Difficile il recupero del terzino, afflitto da una tendinopatia achille. Possibile l’opzione Poli terzino, vista la squalifica di Bonera, ma è stato provato anche Rami: in quest’ultimo caso, spazio alla coppia di centrali Mexes-Alex. In mediana torna Muntari, in preallarme Essien. Tridente con Honda, Menez ed El Shaarawy, ma El Nino Torres scalpita: Inzaghi deciderà all’ultimo, in ballottaggio uno tra Honda e Menez. Tra i convocati torna Montolivo.
In casa Inter la “prima” di Roberto Mancini non appare per nulla semplice, visto che il derby è sempre una partita a sé. Il nuovo tecnico ha provato subito in allenamento il 4-3-1-2. In gruppo M’Vila, D’Ambrosio e Hernanes, ma la presenza del brasiliano da titolare non è certa. Squalificato Medel, indisponibili Jonathan e Campagnaro. Chiuderà il programma la gara di lunedì di Genova tra i rossoblù e il Palermo.

SABATO 22 NOVEMBRE

ATALANTA-ROMA ore 18

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Stendardo, Cherubin, Benalouane, Dramé; Raimondi, Carmona, Baselli, A. Gomez; Moralez; Denis
A disp.: Avramov, Zappacosta, Bellini, Biava, Scaloni, Del Grosso, Migliaccio, D’Alessandro, Spinazzola, Grassi, Boakye, Bianchi. All.: Colantuono
Squalificati: Cigarini (1)
Indisponibili: Rossetti, Estigarribia
Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Destro, Ljajic
A disp.: Skorupski, Maicon, Cole, Strootman, Paredes, Emanuelson, Florenzi, Ucan, Keita, Gervinho, Sanabria, Borriello. All.: Garcia
Squalificati: Totti (1)
Indisponibili: Balzaretti, Castan, Curci, Yanga-Mbiwa

LAZIO-JUVENTUS ore 20.45

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Cana; Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva, Djordjevic, Keita.
A disp.: Berisha, Braafheid, Konko, Cavanda, Gonzalez, Onazi, Novaretti, Ederson, Ledesma, Klose, F. Anderson, Mauri. All.: Pioli
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Radu, Marchetti, Cataldi, Gentiletti
Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Vidal, Pirlo, Pogba; Marchisio, Tevez; Llorente
A disp.:Storari, Rubinho, Mattiello, Pereyra, Romulo, Asamoah, Pepe, Coman, Giovinco, Morata. All.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Barzagli, Caceres, Evra, Marrone, Ogbonna

DOMENICA 23 NOVEMBRE

TORINO-SASSUOLO ore 12.30

Torino (3-5-1-1): Gillet; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Gazzi, Vives, Amauri, Darmian; El Kaddouri; Quagliarella
A disp.: Padelli, Castellazzi, Maksimovic, Jansson, Molinaro, Gaston Silva, Sanchez Miño, Benassi, Nocerino, Martinez, Larrondo, Farnerud. All.: Ventura
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Basha
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone
A disp.: Pomini, Polito, Gazzola, Antei, Terranova, Ariaudo, Bianco, Longhi, Chibsah, Brighi, Floro Flores, Floccari, Pavoletti. All.: Di Francesco
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Pegolo, Manfredini, Biondini

CESENA-SAMPDORIA ore 15

Cesena (4-3-2-1): Leali; Capelli, Lucchini, Volta, Magnusson; Brienza, Cascione, De Feudis; Defrel, Carbonero; Hugo Almeida.
A disp.: Agliardi, Bressan, Nica, Krajnc, Mazzotta, Perico, Giorgi, Valzania, Zé Eduardo, Coppola, Garritano, Djuric, Succi. All.: Bisoli
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Cazzola, Tabanelli, Renzetti, Marilungo, Rodriguez
Sampdoria (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Regini; Soriano, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder
A disp.: Romero, Da Costa, Fornasier, Mesbah, Romagnoli, Cacciatore, Duncan, Marchionni, Krsticic, Rizzo, G. Sansone, Bergessio, Wszolek. All.: Mihajlovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Vitis

NAPOLI-CAGLIARI ore 15

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, D. Lopez; Callejon, Hamsik, De Guzman; Higuain
A disp.: Andujar, Colombo, Henrique, Gargano, Mesto, Britos, Gargano, Radosevic, Zapata. All.: Benitez
Squalificati: Jorginho (1)
Indisponibili: Zuniga, Michu, Mertens, Insigne
Cagliari (4-3-3): Cragno; Balzano, Rossettini, Ceppitelli, Avelar; Dessena, Crisetig, Ekdal; Ibarbo, Longo, Cossu
A disp.: Colombi, Murru, Pisano, Benedetti, Capuano, Capello, Joao Pedro, Donsah, Farias, Barella, Caio Rangel. All.: Zeman
Squalificati: Conti (1)
Indisponibili: Eriksson, Sau

PARMA-EMPOLI ore 15

Parma (3-5-2): Mirante; Felipe, Lucarelli, Costa; Rispoli, Acquah, Lodi, J. Mauri, De Ceglie; Cassano, Belfodil
A disp.: Iacobucci, Coric, Mendes, Galloppa, Santacroce, Ristovski, Cordaz, Lucas Souza, Mariga, Gobbi, Palladino. All.: Donadoni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Biabiany, Paletta, Cassani, Jorquera, Bidaoui, Coda, Ghezzal
Empoli (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Hysaj, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Zielinski; Maccarone, Tavano
A disp.: Pugliesi, Bassi, Barba, Bianchetti, Moro, Signorelli, Laxalt, Pucciarelli, Mchedlidze, Aguirre, Rovini. All.: Sarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Guarente, Verdi, Perticone

UDINESE-CHIEVO ore 15

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Piris, Heurtaux, Danilo, Pasquale; Badu, Allan, Guilherme; Pinzi; Thereau, Di Natale
A disp.: Scuffet, Belmonte, Wague, Coda, Bubnjic, Hallberg, Fernandes, A. Zapata, Evangelista, Geijo. All.: Stramaccioni
Squalificati: Kone (1)
Indisponibili: Riera, G. Silva, Widmer, Muriel, Brkic
Chievo (4-2-3-1): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Hetemaj, Radovanovic; Izco, Birsa, Schelotto; Paloschi
A disp.: Bardi, Seculin, Gamberini, Biraghi, Sardo, Edimar, Cofie, Kupisz, Pellissier, Lazarevic, Bellomo. All.: Maran
Squalificati: Meggiorini (1)
Indisponibili: Botta, Maxi Lopez

VERONA-FIORENTINA ore 15

Verona (4-3-3): Rafael; Martic, Marquez, Moras, Agostini; Ionita, Tachtsidis, Hallfredsson; N. Lopez, Toni, Christodoulopoulos
A disp.: Benussi, Gollini, Luna, Marques, Campanharo, Brivio, Obbadi, Gu. Rodriguez, Jankovic, J. Gomez, Saviola, Nené. All.: Mandorlini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Sala, Sorensen
Fiorentina (4-3-1-2): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Alonso; Mati Fernandez, Aquilani, B. Valero; Cuadrado; Babacar, M. Gomez
A disp.: Tatarusanu, Richards, Basanta, Lazzari, Badelj, Pizarro, Kurtic, Vargas, Marin, Joaquin, Ilicic. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Rossi, Bernardeschi, Pasqual

MILAN-INTER ore 20.45

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Mexes, Alex, De Sciglio; Muntari, Essien, Bonaventura; Honda, Menez, El Shaarawy.
A disp.: Abbiati, Rami, Armero, Zaccardo, Zapata, Poli, De Jong, Saponara, Van Ginkel, Niang, Pazzini, Torres. All: Inzaghi.
Squalificati: Bonera (1)
Indisponibili: Montolivo
Inter (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, M’Vila, Obi; Kovacic; Icardi, Palacio.
A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Vidic, Mbaye, Krhin, Hernanes, Kuzmanovic, Osvaldo, Bonazzoli. All.: Mancini.
Squalificati: Medel (1)
Indisponibili: Campagnaro, D’Ambrosio, Jonathan

LUNEDI’ 24 NOVEMBRE

GENOA-PALERMO ore 20.45

Genoa (4-3-3): Perin; Edenilson, Roncaglia, Burdisso, Antonelli; Mandragora, Greco, Bertolacci; Iago, Matri, Perotti
A disp.: Lamanna, Sommariva, Rosi, Marchese, Lestienne, Kucka, Izzo, Mussis, Antonini, Pinilla. All.: Gasperini
Squalificati: Sturaro (2)
Indisponibili: Fetfatzidis, De Maio, Rincon
Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, G. Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala
A disp.: Ujkani, Terzi, Feddal, Pisano, Daprelà, Quaison, Bolzoni, Della Rocca, Chochev, Ngoyi, Belotti, Joao Silva. All.: Iachini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno