Torino torna in testa, Genova vola e Milano sprofonda. La 10a giornata della Serie A non ha dato verdetti ufficiali, ma quanto meno ha confermato ancora una volta quanto già si sapeva ad inizio anno: la Juventus è la squadra da battere, alla Roma manca ancora qualcosa. Quando il tasso tecnico si alza, i giallorossi si fermano: riprova ne siano le sfide con Juventus, Bayern Monaco e in ultimo Napoli. Sorride, invece, la Genova del calcio: terzo posto per la Sampdoria, subito dietro il Genoa che si trova davanti, addirittura, a squadre sulla carta più blasonate come Milan, Inter e Fiorentina. Ed è proprio la Milano calcistica la nota dolente di questa settimana: il ko dei nerazzurri a Parma e dei rossoneri in casa contro il Palermo hanno, di fatto, sancito la troppa approssimazione attorno a questi due progetti sportivi.

Serie A, 10.a giornata

Cesena-Verona 1-1

Lazio-Cagliari 4-2

Milan-Palermo 0-2

Chievo-Sassuolo 0-0

Sampdoria-Fiorentina 3-1

Torino-Atalanta 0-0

Udinese-Genoa 2-4

Parma-Inter 2-0

Empoli-Juventus 0-2

Napoli-Roma 2-0

Classifica: Juventus 25, Roma 22, Lazio 19, Sampdoria 19, Napoli 18, Genoa 18, Milan 16, Udinese 16, Inter 15, Fiorentina 13, Verona 13, Torino 12, Palermo 12, Sassuolo 11, Cagliari 9, Atalanta 9, Empoli 7, Cesena 7, Parma 6, Chievo 5