La 23esima giornata di Serie A sarà molto interlocutoria per la classifica, visto che non ci sono big match in calendario. Ma per il Fantacalcio potranno esserci molte soddisfazioni per i giocatori più incalliti. Tra le probabili formazioni, infatti, molti giocatori che potrebbero dare grosse soddisfazioni sono in lizza per una giornata di grandi aspettative.

Fiorentina e Napoli, trasferte impegnative

Il sabato di gare si aprirà con Sassuolo-Fiorentina prima e Palermo-Napoli poi. A Reggio Emilia la squadra di Di Francesco difficilmente riuscirà a fermare quella di Montella: assente Vrsaljko, da monitorare Missiroli e Peluso, Taider squalificato, il tridente titolare Berardi-Zaza-Sansone promette comunque gol e buoni voti. Montella recupera Gonzalo Rodriguez, l’argentino potrebbe essere preservato per un altro turno. A centrocampo Rosi e Aquilani potrebbero far rifiatare qualche compagno, mentre in avanti confermato Diamanti. Puntate su Aquilani, Mati Fernandez e Diamanti.

Iachini difficilmente manderà in campo Maresca e Vitiello, mentre rientra Andelkovic che rimpiazzerà lo squalificato Gonzalez. A centrocampo Jajalo in ballottaggio con Bolzoni, in avanti spazio alla coppia Vazquez-Dybala. Benitez, dal canto suo, deve rinunciare allo squalificato Mertens. Turnover in vista della gara di Europa League di giovedì. Ai box Mesto, Insigne, Zuniga e Michu, puntate su Gabbiadini e Higuain.

Milan, vincere e risalire

Il Milan ospita all’ora di pranzo l’Empoli: c’è poco da fare, bisogna solo vincere. Inzaghi conferma sulla sinistra Antonelli, in avanti spazio al tridente Menez, Bonaventura e Destro. Per Sarri, invece, Valdifiori e Verdi potrebbero essere le armi in più. L’altra parte del Naviglio, invece, si trasferisce a Bergamo: l’Atalanta di Colantuono vive un grande momento e rimane fedele alla linea delle ultime gare. In attacco spazio a Pinilla, ma bisogna puntare forte su Alejandro Gomez, che pare rientrato a regime. Nell’Inter confermato Santon, assieme a lui Guarin, Brozovic, Icardi e Podolski.

Genoa-Verona è la sfida tra i giovani che ancora non si sono confermati (Niang) e i “vecchietti” che non deludono mai (Toni): occhi su Bertolacci e Christodoulopoulos; Roma-Parma sembra una sfida già scritta. Finirà con tanti gol dei giallorossi, dunque giusto puntare su Paredes, Verde, Ljajic e Florenzi.

Il Torino, reduce da cinque vittorie consecutive, si affida ancora a Quagliarella e Martinez contro il Cagliari di Zola, il cui peso offensivo pesa tutto sulle spalle di Joao Pedro e Sau. Udinese-Lazio, invece, è la sfida più interessante: Thereau e Di Natale da una parte, Radu, Parolo, Felipe Anderson e Klose dall’altra: sono loro i giocatori sui quale puntare. Chievo-Sampdoria (non credete troppi in Paloschi e Pellissier, interessante la prima da titolare di Eto’o che prende il posto di Eder) anticiperà il posticipo Cesena-Juventus: prima gara della Vecchia Signora senza Tevez squalificato, giusto puntare forte su Llorente e Morata.

PROBABILI FORMAZIONI

Sassuolo-Fiorentina (sabato ore 18)
SASSUOLO: Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Biondini, Magnanelli, Brighi; Berardi, Zaza, Sansone. All. Di Francesco.
FIORENTINA: Tatarusanu; Richards, Savic, Gonzalo Rodriguez, Alonso; Aquilani, Pizarro, Mati Fernandez; Diamanti, Babacar, Salah. All. Montella.

Palermo-Napoli (sabato ore 20.45)
PALERMO: Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Daprelà; Morganella, Rigoni, Jajalo, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala. All. Iachini.
NAPOLI: Rafael; Maggio, Koulibaly, Albiol, Strinic; Gargano, David Lopez; Gabbiadini, Hamsik, De Guzman; Higuain. All. Benitez.

Milan-Empoli (domenica ore 12.30)
MILAN: Diego Lopez; Rami, Alex, Paletta, Antonelli; Poli, Van Ginkel; Honda, Menez, Bonaventura; Destro. All. Inzaghi.
EMPOLI: Sepe; Hysaj, Rugani, Tonelli, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Maccarone, Pucciarelli. All. Sarri.

Atalanta-Inter (domenica ore 15)
ATALANTA: Sportiello; Masiello, Stendardo, Benalouane, Bellini; Zappacosta, Cigarini, Carmona, Gomez; Moralez; Pinilla. All. Colantuono.
INTER: Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Santon; Guarin, Medel, Brozovic; Shaqiri; Icardi, Podolski. All. Mancini.

Genoa-Verona (domenica ore 15)
GENOA: Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Bertolacci, Kucka, Bergdich; Iago Falque, Perotti, Niang. All. Gasperini.
VERONA: Benussi; Pisano, Moras, Marquez, Brivio; Greco, Tachtsidis, Hallfredsson; Christodoulopoulos, Toni, Juanito Gomez. All. Mandorlini.

Roma-Parma (domenica ore 15)
ROMA: De Sanctis; Maicon, Manolas, Astori, Cole; Nainggolan, Keita, Paredes; Verde, Ljajic, Florenzi. All. Garcia.
PARMA: Mirante; Cassani, Santacroce, Lucarelli, Feddal; Mauri, Mariga, Nocerino; Varela, Palladino, Rodriguez. All. Donadoni.

Torino-Cagliari (domenica ore 15)
TORINO: Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Gazzi, Farnerud, Darmian; Martinez, Quagliarella. All. Ventura.
CAGLIARI: Brkic; Gonzalez, Rossettini, Capuano, Avelar; Dessena, Conti, Donsah; Ekdal, Joao Pedro; Sau. All. Zola.

Udinese-Lazio (domenica ore 15)
UDINESE: Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Widmer, Allan, Guilherme, Badu, Gabriel Silva; Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni.
LAZIO: Berisha; Basta, Mauricio, De Vrij, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Klose, Keita. All. Pioli.

Chievo-Sampdoria (domenica ore 18)
CHIEVO: Bizzarri; Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic; Schelotto, Izco, Hetemaj, Birsa; Paloschi, Pellissier. All. Maran.
SAMPDORIA: Viviano; Wszolek, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Obiang, Palombo, Duncan; Soriano; Bergessio, Eto’o. All. Mihajlovic.

Cesena-Juventus (domenica ore 20.45)
CESENA: Leali; Perico, Capelli, Lucchini, Magnusson; Giorgi, De Feudis, Ze Eduardo; Brienza; Djuric, Defrel. All. Di Carlo.
JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra; Llorente, Morata. All. Allegri.