L’Italia a caccia del riscatto nella seconda giornata del Sei Nazioni di rugby. Gli azzurri sono attesi dall’impegno con l’Irlanda in programma domani alle 15.30 allo stadio Olimpico. Coach O’Shea ha previsto quattro cambi in formazione.

Angelo Esposito sarà impiegato all’ala sin dal 1′, così come Simone Favara, riposo precauzionale per lui nel match coi gallesi. Entrano inoltre nella formazione titolare anche Dries Van Schalkwyk e Leonardo Ghiraldini.

Queste le formazioni che scenderanno in campo. Inizio del match, sabato 11 febbraio ore 15.30, Stadio Olimpico:
Italia: 15 Padovani; 14 Esposito, 13 Benvenuti, 12 McLean, 11 Venditti; 10 Canna, 9 Gori; 8 Parisse (c), 7 Mbandà, 6 Favaro; 5 Van Schalkwyk, 4 Fuser; 3 Cittadini, 2 Ghiraldini, 1 Lovotti. All: Conor O’Shea
Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Andrew Trimble, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Paddy Jackson, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadgh Furlong, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath. All: Joe Schmidt

La gara sarà trasmessa in diretta ed in chiaro da DMax, canale 52 del digitale terrestre. Entrambe le formazioni sono state sconfitte nella prima giornata. L’Irlanda ha perso 27-22 dalla Scozia, l’Italia ha retto un tempo contro il Galles per poi cedere di schianto nella ripresafino al 7-33 finale.

Questa la classifica del Sei Nazioni dopo la prima giornata:

Galles 4 punti
Scozia 4 punti
Inghilterra 4 punti
Francia 1 punto
Irlanda 1 punto
Italia 0 punti