Italia-Galles 7-33 e azzurri che sono durati solo un tempo nel match d’esordio del Sei Nazioni all’Olimpico. H illuso la squadra di Conor O’Shea, capace di andare al riposo addirittura in vantaggio (3-7) per poi crollare nei secondi 40′.

Assurdo quanto avvenuto a Roma, dove non è bastata la meta di Gori ed una azione in cui l’Italia avrebbe addirittura potuto allungare le distanze ad aver ragione degli ospiti. IL parziale del secondo tempo (0-33) è tutto un programma e pone seri interrogativi rispeto al prossimo impegno di sabato, sempre all’Olimpico, contro l’Irlanda.

“Abbiamo giocato bene, siamo sulla strada giusta”, le parole di Conor O’Shea al termine della gara. Sta di fatto che servirà un’altra Italia per mettere in difficoltà l’Irlanda.

Questo il tabellino del match:

Italia-Galles 7-33 (7-3)
Marcatori: 29′ pt meta Gori tr. Canna, 36′ cp Halfepenny; 6′, 12′, 16′ st cp Halfpenny, 21′ meta Jonathan Davies tr. Halfpenny, 27′ meta Liam Williams tr Halfpenny, 38′ meta North tr Halfenny
Italia: Padovani – Bisegni (dal 20′ al 30′ st Panico), Benvenuti (12′ st Campagnaro), McLean, Venditti – Canna (dal 33′ st Allan), Gori (dal 24′ st Bronzini) – Parisse, Mbanda, Steyn – Biagi (dal 12′ st Furno), Fuser (dal 35′ al 40′ pt Furno; dal 22′ st Minto) – Cittadini (dal 18′ st Ceccarelli).