Il Sei Nazioni 2015 di rugby si aprirà con la sfida tra Italia e Irlanda, in programma sabato 7 febbraio alle 15.30 sul prato dello Stadio Olimpico di Roma e in diretta televisiva su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Lo studio prepartita “Rugby Social Club”, condotto da Daniele Piervincenzi, comincerà mezz’ora prima e darà le ultime notizie sull’esordio dell’Italrugby in questa nuova edizione del torneo rugbystico più importante al mondo.

Il maltempo, vera incognita

La strada di avvicinamento al Sei Nazioni è stata costellata dal maltempo, che ha dato non pochi problemi alla nazionale italiana del capitano Sergio Parisse e del ct Jacques Brunel.

Quest’ultimo, come consuetudine, svelerà il XV titolare per la partita contro soltanto venerdì: “Siamo impazienti di cominciare, il 6 Nazioni è l’evento più importante della stagione e tutti noi non vediamo l’ora di scendere in campo, fare bene, lasciarci del tutto alle spalle il 2014” ha dichiarato qualche giorno fa il seconda linea azzurro dei Newcastle Falcons, Josh Furno.

Italia, un altro cucchiaio di legno?

L’obiettivo è dimenticare il pessimo 2014, il sogno impossibile è invece quello di vincere tre partite. L’Italrugby riparte nel Sei Nazioni, ma i bookmakers annunciano un altro cucchiaio di legno per gli azzurri.

La squadra del Bel Paese è ”favorita” sulle lavagne internazionali per l’ultimo posto in classifica: vale 1,33, davanti alla Scozia (4,50) e alla Francia, lontanissima a 15,00. Nelle scommesse sul vincente, invece, la lotta è tra Inghilterra (2,75) e Irlanda (2,88), con il Galles terzo a 4,50.

In diretta anche l’Under 20 e l’ItalDonne

Da segnalare, per tutti gli amanti del rugby, la possibilità di poter seguire anche le altre due squadre nazionali impegnate nel fine settimana per il primo turno del Sei Nazioni. Venerdì sera, in contemporanea, scendono in campo sia gli Azzurrini di Alessandro Troncon che l’Italdonne di coach Di Giandomenico e capitan Gaudino: l’Under 20 è di scena al “Pozzo-Lamarmora” di Biella contro i pari età irlandesi (diretta su Rai Sport 1), mentre le Azzurre giocheranno al “Mario Lodigiani” di Firenze sempre contro l’Irlanda (diretta affidata a www.nprugby.it e possibilità di seguire il match anche sul canale Youtube della FIR e sul sito internet www.federugby.it).

Fotocredit: foto by InfoPhoto