Diego Armando Maradona vede il Napoli favorito nella corsa allo scudetto. Gli azzurri possono fare l’impresa, ma dovranno vedersela fino alla fine con la Vecchia Signora.

Questo il pensiero dell’argentino, espresso in occasione della presentazione del Dubai Tour, organizzato dal DubaiSports Council di cui Diego è membro.

L’ex capitano azzurro, che si è ricreduto sulle capacità di Sarri, avverte: “Ha un grande gioco ed in più ha un Higuain in forma strepitosa. Il problema del Napoli, però, è la Juventus. I bianconeri vincono sempre e se continueranno a farlo per gli azzurri sarà molto difficile”.

Maradona ha parlato anche i due campioni del calcio di oggi. Cristiano Ronaldo e Neymar. “Non credo che il portoghese abbia qualche tipo di problema. Non gli ho parlato. Ma è un calciatore fortissimo”.

Su O’ Ney, invece, insistono voci che lo vogliono pronto a lasciare il Barcellona per trasferirsi al Real Madrid. Una cessione che farebbe la storia del calciomercato.

“Non credo che possa accadere qualcosa del genere”, la previsione dello scettico Maradona.

L’argentino ieri ha salutato la Tinkoff del general manager partenopeo Stefano Feltrin, che sara ai nastri di partenza del DubaiTour. La squadra russa ha pensato di dedicare una maglia da allenamento al Napoli.

Si tratta di una speciale casacca divisa a metà: da un lato i colori classici del team, dall’altro quelli del Napoli ’87 fresco di scudetto, con tanto di sponsor Buitoni e fascia di capitano che la identifica come quella di Diego.

Che ora sogna un Napoli vincente, 26 anni dopo il secondo e sin qui ultimo tricolore della storia azzurra, giunto quasi al crepuscolo dell’idillio fra il club partenopeo ed il Pibe de Oro.