Tripletta azzurra ad Aspen. Federica Brignone conquista il terzo successo stagionale, issandosi sul gradino più alto del podio, completato da Sofia Goggia e Marta Bassino.

Federica Brignone: “Gioia incontenibile”

“Cantiamo l’inno a squarciagola. È stato davvero un finale incredibile perché non sapevo che Sofia e Marta fossero prima e seconda. Ho tagliato il traguardo, ho visto verde e ho esultato. Poi mi sono girata e ho visto tutti correre verso di me”, racconta una sorridente Federica Brignone. Dominatrice già dalla prima manche, è il quinto trionfo in carriera. “È stata davvero un’esplosione di gioia incontenibile. A livello personale, sono molto contenta di terminare la stagione con il massimo del risultato. Ho lavorato moltissimo per mantenere la forma per tutta la stagione e per non crollare. Così è stato e sono davvero molto contenta di terminare nel migliore dei modi”.

Luca Liotti: “L’orgoglio italiano”

“Potrei dire: ‘We made America great again’”, scherza Sofia Goggia, riscattatasi con il secondo tempo nella seconda frazione. “Abbiamo monopolizzato il podio ed è stato molto bello poterlo condividere con le mie compagne di squadra”, aggiunge commentando la seconda manche dove “Ho gettato il cuore oltre l’ostacolo e poi sono andata a riprenderlo. Ed è arrivato il tredicesimo podio”, ha concluso la sciatrice bergamasca. “Oggi è stato veramente molto emozionante. Quando sono arrivata e mi sono vista seconda, un po’ ci ho sperato, poi quando siamo arrivati alla discesa di Federica non avevamo più dubbi. Non potevo terminare la stagione meglio di così”. Traguardo importante anche perché segno di continuità: per la terza volta chiude fra le prime tre nella stagione in corso. In totale sono 43 i podi del movimento italiano, bottino ragguardevole impreziosito da questo record. Congratulazioni a cui si è associato anche il ministro dello Sport, Luca Lotti, che twitta contento “l’orgoglio italiano”.