24 ore. Tanto è durata la suggestione Schweinsteiger per la Juve. Una voce confinata al fantamercato visto che il giocatore non vuole assolutamente lasciare il Manchester United.

CATTIVO COMPLEANNO

Compiuti 32 anni il primo agosto, durante lo stesso giorno Mourinho lo ha inserito fra i giocatori non utili. L’ultima parola nel calcio moderno spetta però agli atleti e, stando a quanto riportato in Germania da Sport 1, Schweinsteiger, forte del suo contratto (circa 10 milioni lordi l’anno fino al 2018) non avrebbe intenzione di fare le valigie benché gli sia permesso di allenarsi solo con la squadra Under 21. Ecco quindi che Bastian carica su internet diverse foto che lo ritraggono allo stadio durante le partite dei “Red Devils”.

PROPOSTE IGNORATE

Lui è fermamente determinato a riappropriarsi del posto. In passato il tecnico portoghese ha liquidato giocatori che nelle rispettive squadre possedevano uno status ben più importante del tedesco a Manchester, ad esempio Raul e Casillas, ma Bastian non vuole proprio saperne di andarsene. Negli ultimi giorni, si era persino parlato dell’interessamento di diverse squadre, top club compresi. Ipotizzate le destinazioni Psg e Juventus, secondo le ultime indiscrezioni il centrocampista non ha alcuna intenzione di valutare le proposte, nemmeno il trasferimento a Milano o allo Stuttgarter Kickers, club di quarta serie tedesca che, fra il serio e il faceto, gli ha proposto un contratto.

COMBATTERE PER UN POSTO

Solo un anno è passato da quando i tifosi del Bayern, inferociti per il suo passaggio allo United, esposero un durissimo striscione contro Rummenigge (definito “schiavo di Guardiola”), reo di aver assecondato Pep nella cessione del giocatore e di conseguenza nella de-bavarizzazione della formazione. Ora il ragazzo non trova posto nemmeno a Manchester col mago di Setubal, ma non ha alcuna intenzione di rimanere in fondo alle gerarchie senza lottare.