L’attaccante del Barcellona, Luis Suarez, fresco Campione di Spagna,ha conquistato un altro premio prestigioso: ha infatti ufficialmente vinto la Scarpa d’Oro 2016 grazie ai suoi 40 gol stagionali nella Liga. Un bottino davvero incredibile, che gli ha permesso di totalizzare 80 punti in questa speciale classifica, creata moltiplicando il numero di gol realizzati per il coefficiente di difficoltà del campionato.

Suarez ha battuto attaccanti del calibro di Higuain (secondo, a 72 punti) e Cristiano Ronaldo, che ne ha totalizzati 70. Nonostante i 38 gol segnati in campionato, Ibrahimovic deve accontentarsi di un punteggio piuttosto basso, 57 punti, a causa del basso coefficiente di difficoltà attribuito al campionato francese. Il detentore della Scarpa d’Oro 2015 era Cristiano Ronaldo, che lo scorso anno è riuscito ad aggiudicarsi il premio segnando addirittura 48 reti in campionato, realizzando così 96 punti totali. Cose dell’altro mondo.

La media gol di Suarez quest’anno è stata davvero impressionante:  1,14 gol a partita, 40 gol in 35 presenze. Numeri davvero da capogiro. L’attaccante uruguaiano aveva già vinto la Scarpa d’Oro nel 2014, in coabitazione con Cristiano Ronaldo. Probabilmente, se non fosse stato rallentato da alcuni infortuni muscolari, il bottino sarebbe potuto essere addirittura più cospicuo.
A Higuain invece l premio è sfuggito davvero per un soffio, ma potrà consolarsi per essere entrato di diritto nella storia della Serie A con la bellezza di 36 reti e aver stabilito un nuovo record nelle marcature stagionali. Il precedente apparteneva a Nordhal, che era andato a segno 35 volte nella stagione 1949-50.

L’attuale sistema di punteggi utilizzato per stilare la classifica della Scarpa d’Oro è stato introdotto nel 1996 ed è basato sul coefficiente UEFA: i gol realizzati nei campionati posizionati dalla prima alla quinta posizione valgono 2 punti; quelli messi a segno tra la sesta e la ventiduesima posizione 1,5 punti, mentre valgono solo 1 punto tutti i gol realizzati nei campionati dalla 23esima posizione in poi della classifica UEFA.

Ricordiamo che la Scarpa d’Oro può essere assegnata solo ai giocatori che partecipano ai campionati europei affiliati alla UEFA.
L’Italia ha conquistato questo premio solo due volte, finora: nella stagione 2005-06 con Luca Toni (31 gol con la maglia della Fiorentina) e con Francesco Totti (26 gol, ovviamente con la Roma).

ALBO D’ORO

1996-97 Ronaldo (Barcellona) 34 gol-68 punti
1997-98 Machlas (Vitesse) 34 gol-68 punti
1998-99 Jardel (Porto) 36 gol-54 punti
1999-00 Phillips (Sunderland) 30 gol-60 punti
2000-01 Larsson (Celtic) 35 gol- 52,5 punti
2001-02 Jardel (Sporting Lisbona) 42 gol-63 punti
2002-03 Makaay (Deportivo La Coruña) 29 gol-58 punti
2003-04 Henry (Arsenal) 30 gol-60 punti
2004-05 Henry (Arsenal) e Forlan (Villarreal) 25 gol-50 punti 
2005-06 Toni (Fiorentina) 31 gol-62 punti
2006-07 Totti (Roma) 26 gol-52 punti
2007-08 Cristiano Ronaldo (Manchester United) 31 gol-62 punti 
2008-09 Forlan (Atletico Madrid) 32 gol-64 punti
2009-10 Messi (Barcellona) 34 gol-68 punti
2010-11 Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 40 gol-80 punti
2011-12 Messi (Barcellona) 50 gol-100 punti
2012-13 Messi (Barcellona) 46 gol-92 punti
2013-14 Cristiano Ronaldo (Real Madrid) e Suarez (Liverpool) 31 gol-62 punti 
2014-15 Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 48 gol-96 punti
2015-16 Suarez (Barcellona) 40 gol-80 punti