Sassuolo-Napoli è una delle partite della 24esima giornata di campionato di serie A. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 15,00, tra due compagini che combatteranno strenuamente seppur con motivazioni diverse: il Sassuolo ha bisogno di salvare la sua permanenza in categoria; il Napoli, di recuperare punti persi per strada e scavalcare la Roma per il raggiungimento del secondo posto.

La dirigenza emiliana ha optato per un cambio di panchina, tuttavia la cura “Malesani” non ha ancora raccolto i suoi frutti: nessun punto, infatti, nelle ultime tre partite disputate in campionato. La gara quindi si preannuncia facile per gli azzurri che, allontanato un periodo di appannamento (per ulteriori approfondimenti clicca qui), sono in pieno spolvero, ma Benitez (leggi qui le sue dichiarazioni) esorta i propri uomini a non deconcentrarsi, considerate le difficoltà riscontrate dalla compagine partenopea proprio nei “piccoli” appuntamenti e il risultato di andata al San Paolo, che ha visto il Sassuolo raccogliere un punticino in un 1-1 davvero non previsto.

La sfida di oggi è la prima in terra emiliana per i campani, a dirigerla sarà Giampaolo Calvarese di Teramo, che ha arbitrato il Napoli in altri due match terminati con due vittorie per i partenopei (rispettivamente Napoli-Catania del 2 febbraio 2013, terminata con il risultato di 2-0, e Fiorentina-Napoli del 30 ottobre 2013, terminata 1-2).

Molte assenze tra le fila del Sassuolo, che arriva all’appuntamento con il Napoli senza Rosi squalificato, Terranova, Bianco, Biondini, Alexe, Masucci, Magnanelli e Manfredini. Malesani dovrebbe schierare un 3-5-2 con Pegolo tra i pali ed una linea difensiva composta da Mendes, Cannavaro (ex capitano dei partenopei) e Ariaudo. Centrocampo con Gazzola, Marrone, Chibsah, Brighi e Longhi. In attacco Berardi e l’altro ex Floro Flores. Il tecnico degli emiliani, però, potrebbe anche optare per un cambio di modulo al fine di permettere ad uno tra Zaza e Floccari (in panchina) di giocare dall’inizio.

Benitez dovrà fare a meno di Inler, Jorginho (per le sue dichiarazioni leggi qui) e Callejon squalificati. Il suo 4-2-3-1 dovrebbe essere formato da Maggio, Fernandez, Albiol e Reveillere. A centrocampo Behrami e Dzemaili, mentre in attacco dovrebbero figurare Mertens, Hamsik e Insigne in supporto di Higuain. Punto interrogativo per Pepe Reina (foto by Infophoto)  tra i pali, invece, che potrebbe lasciare spazio a Rafael.

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Mendes, Cannavaro, Ariaudo; Gazzola, Marrone, Chibsah, Brighi, Longhi; Berardi, Floro Flores. All. Malesani

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Fernandez, Albiol, Reveillere; Behrami, Dzemaili; Mertens, Hamsik, Insigne; Higuain. All. Benitez

A cura di Maria Grazia De Chiara