Quinta giornata di campionato. Il Napoli deve interrompere la striscia negativa che lo ha portato ad ottenere in quattro partite solo quattro punti. Media di un punto a partita. Una vittoria, due sconfitte ed un pareggio. Mentre Juventus e Roma continuano a fagocitare punti, duellando tra loro in solitaria, ai vertici della classifica, i partenopei devono guardarsi le spalle. L’avversario di oggi sarà il Sassuolo. Trasferta delicata per i campani, contro una squadra abbordabile sulla carta ma ben organizzata. Il Sassuolo di quel Zaza attualmente in pieno spolvero.

I partenopei hanno un solo precedente in casa dei nero-verdi: quello conclusosi nel febbraio di quest’anno con una vittoria per il risultato di 2-0 firmato da Dzemaili e Insigne. Chissà che  l’ex Pescara non timbri nuovamente il cartellino, spezzando così il sortilegio che da troppo tempo lo tiene a digiuno di gol.

La gara sarà arbitrata da Sebastiano Peruzzo di Schio, che vanta un solo precedente con il Napoli (quello al San Paolo con il Pescara nel dicembre 2012, terminato con una vittoria dei partenopei per il risultato di 5-1). La partita in programma alle 12,30 sarà visibile in tv su Sky Calcio 1 HD e Supercalcio HD,  Premium Calcio HD.

SASSUOLO – Indisponibili Pegolo e Manfredini, Berardi invece è squalificato. Di Francesco dovrebbe schierare un 4-3-3 con una linea difensiva formata da Vrsaljco, Cannavaro, Antei e Peluso. A centrocampo Biondini, Magnanelli e Taider, mentre in attacco dovrebbero vedersi Floro Flores, Zaza e Sansone.

NAPOLI – Classico 4-2-3-1 per Benitez, con Rafael tra i pali ed un reparto arretrato composto da Maggio e Zuniga laterali, Albiol e Koulibaly centrali. A centrocampo Inler in coppia con Gargano (quest’ultimo è in ballottaggio con Lopez). In attacco dovrebbero entrare fin dal primo minuto Callejon, Hamsik e Insigne (l’attaccante è dato favorito nel ballottaggio con Mertens) in supporto a Gonzalo Higuain.

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Vrsaljco, Cannavaro, Antei, Peluso, Biondini, Magnanelli, Taider, Floro Flores, Zaza, Sansone. All. Di Francesco

Napoli (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Zuniga, Inler, Gargano, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain. All. Benitez

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)