La Juventus espugna il Mapei Stadium di Reggio Emilia sconfiggendo 3-1 il Sassuolo (leggi qui il commento). Ennesima fantastica prestazione di Carlitos Tevez. L’Apache firma la sua diciannovesima rete in serie A. E’ il vero e proprio incubo del Sassuolo. In due gare contro i neroverdi ha realizzato ben 4 centri. Buona prova anche di Marchisio che ritrova uno dei suoi inserimenti vincenti e segna la rete del 2-1. Pessima prestazione di Ogbonna che  fatica come non mai a contenere Zaza e devia una conclusione dell’attaccante mettendo fuori causa Buffon in occasione del gol del numero 10 neroverde.

Pagelle Juventus

BUFFON 6.5: sulla rete di Zaza viene beffato da una deviazione di Ogbonna. Salva il risultato su una conclusione dello scatenato attaccante neroverde e nella ripresa si supera su Floccari.

BARZAGLI 6: gioca novanta minuti. Questa è già una notizia positiva. Non brilla, ma non commette errori. I vari Sansone e Zaza gli creano qualche difficoltà come a tutto il resto della retroguardia bianconera. 

OGBONNA 5: devia la palla sul tiro di Zaza mettendo fuori causa Buffon. Non riesce mai a contenere l’attaccante neroverde che gli fa vivere una serata da incubo. Un disastro.

(BONUCCI n.g.)

CHIELLINI 6.5: il solito combattente. Le prende e le da come sempre. E’ puntuale nelle chiusure ed è il migliore della difesa juventina.

ISLA 5.5: non è brillante. Il terreno certamente non lo agevola, ma lui sbaglia qualche controllo di troppo. In fase offensiva non incide e in fase difensiva non fornisce un grande supporto.

(LICHTSTEINER 6.5:  certamente più propositivo del compagno. Nel tempo che ha a disposizione corre su e giù per la corsia di destra. Fornisce a Llorente l’assist per la rete del definitivo 3-1.)

POGBA 6: non è il miglior Pogba della stagione. A volte è un po’ impreciso, ma tocca tanti palloni ed è comunque una pedina fondamentale del centrocampo bianconero.

PRILO 6.5: l’assist fantascientifico per la rete del 2-1 di Marchisio è un altro colpo di genio della sua magnifica collezione. Nel resto della gara, però, il suo destro non è così fatato e spesso sbaglia nel calibrare il lancio. Certamente il campo non lo agevola.

(VIDAL n.g.)

MARCHISIO 6.5: finalmente trova l’inserimento giusto e realizza la rete del 2-1. A centrocampo macina chilometri, ma non è sempre troppo preciso. Prova comunque positiva.

ASAMOAH 6: in fase offensiva si propone molto raramente. Anche in fase difensiva il suo apporto non è elevatissimo. Cresce nella ripresa, ma Kwadwo può giocare molto meglio.

LLORENTE 6: il gol capolavoro gli vale la sufficienza. La sua rete è un’autentica magia. Un tacco favoloso in anticipo su Antei. Stile Bettega e Del Piero. Nel resto della gara non vede praticamente mai la sfera.

TEVEZ 7.5: un’altra rete. La 19esima di questo magnifico campionato. Il suo tiro deviato da Longhi beffa Pegolo. Il suo contributo è fondamentale anche in occasione del gol di Marchisio. Con una scivolata recupera la sfera concedendola a Pirlo che poi trova la splendida imbucata per il numero 8 che deposita in fondo al sacco. Coglie anche una traversa. E’ un trascinatore. Corre per novanta minuti senza soluzione di continuità. E’ un combattente. Il suo atteggiamento carica i compagni. E’ impressionante come a risultato praticamente acquisito continui a lottare e rincorrere gli avversari. Un fenomeno. Un leone.

All. CONTE 7.5: il tecnico  è il demiurgo di questa fantastica cavalcata trionfale in campionato. Con la vittoria sul Sassuolo la sua Juve è vicinissima al terzo storico scudetto consecutivo. I bianconeri raggiungono quota 93 punti in classifica. Mai la Vecchia Signora aveva toccato vette tanto alte. Superata la squadra di Capello che nel 2005/2006 si fermò a 91. Splendida la sua scivolata stile Mourinho per esultare al gol di Llorente. A risultato praticamente acquisito urla e sbraita per tenere i suoi sul pezzo. Non concede un attimo di tregua.  Sa che questa vittoria può valere il titolo e festeggia come non mai. Uno spettacolo.

Pagelle Sassuolo: Pegolo 6; Gazzola 6; Antei 6; Cannavaro 6; Longhi 5.5; Chibsah 6 (Brighi n.g.); Magnanelli 6;  Ziegler 5.5 (Floccari 6); Floro Flores 5.5; Zaza 7; Sansone 6.5 (Masucci n.g.). All. Di Francesco 6.

ARBITRO DAMATO: 5.5

LEGGI ANCHE:

Seedorf via dal Milan