Sassuolo-Juventus 0-2, i bianconeri conquistano tre punti che consentono di allungare sulla Roma, sconfitta a genova dalla Samp. Higuain e Khedira in gol.

Il Sassulo si presenta in campo col 4-3-3 che vede Consigli in porta, Peluso, Acerbi, Cannavaro e Antei in difesa, Mazzitelli, Aquilani e Pellegrini a metà campo, mentre l’attacco è affidato a Politano, Matri e Berardi.

La Juventus è quella a trazione anteriore delle ultime uscite: Buffon tra i pali, Lichtsteiner e Alex Sandro esterni in difesa con Bonucci e Chiellini centrali. Khedira è il frangiflutti che sostiene l’opera dei cinque tenori Pjanic, Cuadrado, Dybala, Mandzukic e Higuain.

Al 9′ la Juventus può già festeggiare il vantaggio. Mandzukic di tacco per Alex Sandro, il brasiliano piazza un cross basso sul quale si avventa Higuain che scaraventa in rete. 1-0.

Passano pochi minuti e lo stesso Pipita si trasforma in assist man calciando verso l’area, velo di Dybala e conclusione di Khedira per il 2-0.

Il Sassuolo praticamente non esiste e per annotare una azione dei neroverdi bisogna aspettare il minuto 42: Berardi ci prova di tesa, ma la sfera finsice abbondantemente alta.

In pieno recupero, poi, Pellegrini scalda i guantoni di Buffon con una conclusione che il portiere non ha difficoltà a bloccare.

La musica non cambia nella ripresa. All’ 8′ Dybala colpisce il palo con una conclusione scagliata da appena fuori area.

A metà tempo il Pipita tira, Consigli respinge, Mandzukic fallisce il tap in spedendo alto. Non ci saranno più altre emozioni. Finisce così. Juventus che allunga in vetta.