Maurizio Sarri è il nuovo allenatore del Napoli, ad annunciarlo la Società sportiva calcio Napoli, che ha ufficializzato l’approdo dell’ex Empoli con un breve comunicato.

Il Calcio Napoli comunica che l’incarico di allenatore della prima squadra per la prossima stagione sportiva 2015/16 sarà affidato a Maurizio Sarri“.

Sarri ha firmato un contratto annuale con opzione per il secondo. L’ingaggio è di circa 700mila euro, più 400mila in caso di arrivo al terzo posto, più altri 200mila se dovesse giungere tra le prime due.

“L’occasione di una vita”

Alessandro Pellegrini, manager del tecnico, ha così commentato l’approdo di Sarri sulla panchina azzurra. “Non voglio essere retorico, ma per il mister è davvero un sogno che si concretizza. E’ passato in pochi giorni dall’essere disoccupato al giungere in una delle piazze più ambite d’Italia“.

Pellegrini ha smentito che l’accordo tra Sarri ed il Napoli possa essere stato in bilico: “Non ci sono mai stati problemi. I tempi si sono allungati a causa di discussione sui metodi di lavoro e per questioni che riguardavano il presidente azzurro“.

Quale modulo adotterà Sarri per il nuovo Napoli? Pellegrini dice che l’ex tecnico non è abituato ad utilizzare un solo modulo. “E’ un allenatore elastico, proverà a cavare il meglio da ogni calciatore“.

Alessandro Pellegrini fa un parallelo culinario: “Il Napoli ha preso uno chef stellato che ad Empoli presentava pietanze ottime con ingredienti buoni, ora che gli ingredienti sono ottimi credo che i piatti avranno ancora più sapore“.

La presentazione del tecnico, che in passato è stato protagonista di una lunga gavetta che lo ha visto passare dai campi dei dilettanti alla serie A, sarà messa in calendario, probabilmente, nella giornata di mercoledì prossimo.

Maurizio Sarri ha allenato, fra le altre squadre Sangiovannese, Pescara, Arezzo, Verona, Perugia, Grosseto, Alessandria, Sorrento prima di giungere nell’estate del 2012 ad Empoli. Ad Avellino, partita di coppa Italia dell’agosto del 2007, Sarri sedette sulla panchina dei Lupi dopo la preparazione estiva, ma si dimise prima dell’inizio del campionato.

L0 staff di Sarri

Con sé Sarri porterà due fedelissimi: Calzona come vice e Sinatti come preparatore atletico.

Chiuso l’affare Sarri, De Laurentiis si concentrerà sul direttore sportivo. Manca solo l’ufficialità per Cristiano Giuntoli, che si è liberato dal Carpi.

Il mercato

Secondo le primissime indiscrezioni, Sarri ha chiesto a De Laurentiis di acquistare due calciatori del suo Empoli delle meraviglie. Si tratta di Elseid Hysaj (difensore) e di Mirko Valdifiori, centrocampista inseguito anche dal Torino.

Per i due calciatori il Napoli spenderebbe una cifra complessiva di 11 milioni di euro. Sky avanza l’ipotesi che l’affare si possa concludere già all’inizio della prossima settimana, entro martedì.