E’ la più bella. Difficile però definirla la più brava. E’ Sara Carbonero, giornalista spagnola dal grande fascino. Diventata celebre a livello planetario quando Iker Casillas la baciò in diretta tv dopo aver vinto la Coppa del Mondo. (foto InfoPhoto)

Ma è una brava giornalista? Non so. Però ieri ha dato il meglio quando si è detta molto rammaricata per l’assenza dal tabellino dei marcatori di Cavani con Tahiti. “Otto gol e nessuno di Cavani…” ha detto. Vero. Perché Cavani non ha giocato. Osservate (video qui sotto) la faccia del collega che le sta a fianco. Da antologia.

Quindi è brava? Non lo so. Però ricordo un altro episodio straordinario. Euro 2012, la Spagna vince ai rigori con il Portogallo e vola in finale. La Carbonero intervista Iniesta: “Avresti voluto tirare un rigore?”. Lui la guarda e risponde: “L’ho tirato”. Dai, chiudetela in un pacco e speditela in Italia. Merita un posto fisso in una delle nostre trasmissioni televisive. E’ troppo brava.

CONFEDERATIONS CUP: qui tutte le news sulla manifestazione pre Mondiali.

(Qui sotto potete vedere i video in questione. Buona visione!)