Si è chiusa l’esperienza olimpica di Samsung, Partner Olimpico Mondiale nella categoria delle attrezzature di comunicazione wireless; e l’azienda ha voluto festeggiare la fine dell’avventura con i suoi campioni e con un importante traguardo benefico raggiunto. In occasione di Sochi 2014, Samsung ha lanciato il progetto “Ola Azzurra” per sostenere lo sport nelle scuole italiane e rendere tutti gli appassionati di sport e non solo, partecipi dell’esperienza olimpica. Partendo dal valore singolo di ogni Ola di 5 euro, Samsung ha raccolto 16 mila Ole azzurre per un valore totale di 80 mila euro. Con questo ricavato Samsung si impegna a finanziare la costruzione e la ristrutturazione di impianti sportivi all’interno di due scuole italiane, l’Istituto Comprensivo Rinnovata Pizzigoni di Milano e l’Istituto Comprensivo Statale San Luca-Bovalino di San Luca (RC), scelte per le loro storie significative, selezionate tra le numerose scuole che richiedono quotidianamente sostegno al Coni.

In vista dei Giochi Invernali di Sochi 2014, Samsung ha costituito il Samsung Galaxy Team, una squadra di 5 atleti italiani con lo scopo di avvicinare le persone agli sport olimpici invernali. Nello specifico gli atleti scelti per l’avventura olimpica sono stati: Armin Zöggeler, monumento dello slittino e portabandiera italiano di Sochi 2014; lo sciatore Christof Innerhofer; la pattinatrice di short track Arianna Fontana; il giovane snowboarder Omar Visintin e la sciatrice paralimpica Melania Corradini. Inoltre, per festeggiare i numerosi atleti italiani che hanno sfiorato la medaglia chiudendo in quarta posizione ad un soffio dal loro sogno e dalla gloria olimpica, Samsung – insieme al prezioso supporto del CONI – ha voluto premiarli, ringraziandoli per il proprio impegno.

Olimpiadi Sochi 2014 Samsung: lo spirito olimpico invade le città italiane

Olimpiadi Sochi 2014: Leonardo.it e Samsung ci raccontano i Giochi

Sochi 2014 Samsung: l’avventura al Media Center, con una lounge molto cool