Massimo Ferrero ha scelto: sarà Marco Giampaolo il nuovo allenatore della Sampdoria. L’ex tecnico dell’Empoli è stato preferito a Stefano Pioli, che pure il presidente blucerchiato aveva incontrato nelle ultime ore, e andrà così a occupare la panchina doriana lasciata libera tre giorni fa da Vincenzo Montella, accasatosi al Milan (squadra alla quale, curiosamente, sembrava destinato proprio Giampaolo). La decisione verrà ufficializzata nelle prossime ore, scrive il Secolo XIX.

E dire che fino a ieri sera gli exit poll sembravano premiare Pioli, che aveva incontrato a Roma Ferrero in compagnia dell’avvocato Romei e del ds Osti  - un incontro, secondo indiscrezioni, più che positivo. E invece, nonostante tutto, il vulcanico numero uno blucerchiato ha infine deciso di restare sulla sua prima scelta, quel Giampaolo che ha fatto molto bene la scorsa stagione a Empoli e che porta avanti una proposta di gioco abbastanza simile a quella di Montella.

Sempre nella giornata di oggi, oltre all’ufficialità del nuovo allenatore, la Sampdoria dovrebbe annunciare anche quella relativa all’ingaggio in prestito del difensore brasiliano Leandro Castan, proveniente dalla Roma e bisognoso di giocare dopo una lunghissima inattività. E dovrebbe arrivare contestualmente anche la firma di Ante Budimir, attaccante croato classe ’91 che i blucerchiati hanno prelevato dal Crotone dietro il pagamento della clausola rescissoria da 1,8 milioni di euro. Il giocatore ha effettuato ieri le visite mediche. A centrocampo resta viva la pista che porta al belga Praet, in sostituzione di Fernando diretto in Russia, mentre sembra quasi impossibile arrivare a Leandro Paredes, che la Roma valuta 15 milioni di euro e che piace molto anche al Milan.