Trovatesi in Coppa Italia lo scorso 19 gennaio, Sampdoria-Roma si riaffrontano nel week-end. I precedenti della sfida.

LA VIGILIA

Fa sonni tranquilli Spalletti. I suoi ragazzi vengono da cinque successi consecutivi, bravi a rialzarsi dopo la sconfitta contro la Juventus. Saranno probabilmente loro gli antagonisti principali dell’armata Allegri, capace di costituire una dinastia negli ultimi anni. Scudetti su scudetti, mettere parola fine alla loro egemonia ha i contorni dell’impresa, ma i capitolini si stanno dimostrando squadra matura. Battuti 4-0 i blucerchiati di Giampolo nell’ultimo precedente, al “Marassi” potrebbe attenderli una bolgia. Liguri che, avuta la meglio per 3-0 sul Cagliari lo scorso 30 novembre, hanno smarrito la strada per i la vittoria.

I PRECEDENTI

Le due squadre non si sono più incontrate a Genova dal 23 settembre 2015. In quella circostanza la gara terminò 2-1 con Eder e Manolas (autogol) che resero ininfluente la rete segnata da Salah per la Roma. Risale invece all’11 settembre 2016 l’ultima gara disputata in Serie A: la Roma vinse 3-2 grazie ai centri di Salah, Dzeko e Totti; per la Samp, segnarono Muriel e Quagliarella. I giallorossi non hanno più espugnato lo stadio della Samp dal 25 settembre 2013, quando Benatia e Gervinho decretarono lo 0-2 finale. Scontro con maggior differenza reti ancora quello del 22 settembre 1963: finì 6-1 a favore dei capitolini, in virtù delle marcature di Manfredini (tripletta), Orlando (doppietta) e China.

LE STATISTICHE

117 le gare complessive finora andate in scena. La Samp ha conquistato 37 successi, di cui 28 in casa. 47 i trionfi romanisti, fra cui 9 al Ferraris. 33 i pareggi, 123 i gol per i blucerchiati e 154 per i giallorossi. Migliori marcatori alla 21esima giornata Edin Dzeko, quarto nella classifica marcatori della massima serie con 14 centri, e Luis Muriel, giunto a quota 6.