Ormai l’arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina della Sampdoria al posto di Walter Zenga è ufficiale e a renderlo noto è proprio il presidente blucerchiato Massimo Ferrero che tramite un messaggio sul suo profilo twitter dà il benvenuto all’ex allenatore della Fiorentina, con tanto di sentita dedica alle vittime degli attentati di Parigi: “Buongiorno Italia il mio cuore in Francia! Lo sport e vita! Ancora più voglia di Sampdoria! Ferrero ha fatto gol è arrivata una stella Vincenzo Montella“.

https://twitter.com/unavitadacinema/status/665827897668706304

Intanto Montella dal canto suo saluta la Viola ringraziando la dirigenza, consapevole però del vincolo rappresentato dalla clausola rescissoria, vincolo al quale la presidenza viola non rinuncerà a titolo gratuito: “La Fiorentina ha rappresentato una tappa fondamentale nella mia crescita professionale, ci tengo a ringraziare di cuore la famiglia Della Valle per l’opportunità che mi è stata data nei tre anni vissuti insieme così ricchi di soddisfazioni“.

Dopodiché l’ex giocatore di Sampdoria e Roma torna sulla questione del suo improvviso allontanamento, punctum dolens del rapporto tra sé e la dirigenza della Fiorentina non completamente chiarito tra le parti, parole che naturalmente ne determinano il definitivo congedo:

“Mi dispiace per la società e il popolo viola se la brusca interruzione del rapporto può aver creato iniziali problemi di gestione ma la bravura degli addetti ai lavori ha fatto ottenere risultati meritati. Adesso non è il tempo per stare a discutere di eventuali incomprensioni che non potranno mai cancellare lo splendido ricordo che porto nel mio cuore di questi tre anni. Mi piace ricordare solo le tante cose belle fatte insieme, le gioie indelebili che abbiamo vissuto, il percorso di crescita cui ho contribuito nel mio piccolo. Adesso che le incomprensioni sono state superate, voglio ribadire la mia riconoscenza alla famiglia Della Valle che ha agito con intelligenza e buon senso. Infine un ringraziamento sincero ad Alessandro Lucci e al Presidente Cognigni per la mediazione e per il sostegno nei momenti difficili. Auguro di tutto cuore le migliori fortune alla Fiorentina e ai propri tifosi che porterò sempre nel mio cuore con affetto vero”.