Missione compiuta per Inghilterra e Germania, che staccano il biglietto per Russia 2018. La Nazionale dei Tre Leoni supera al 94’ la Slovenia con Kane. Trionfa la Mannschaft in Irlanda del Nord: a segno Rudy, Wagner e Kimmich, per il 3-1 finale.

Kane all’ultimo respiro

Nel gruppo F la squadra di Southgate si impone proprio allo scadere sulla Slovenia. A Wembley i padroni di casa faticano nel primo tempo a imporre la manovra. Va meglio nella ripresa, quando solo un salvataggio di Cesar sulla linea nega a Sterling il gol al 66’. La Slovenia pare reggere, ma con un tocco ravvicinato Kane supera Oblak. All’Hampden Park la Scozia supera 1-0 una combattiva Slovacchia. Srtel combina il pasticcio nel finale, un’autorete che manda a monte la partita. E potrebbe costare la qualificazione agli ospiti, scavalcati proprio dalla Scozia, ora a +2 sulla nazionale di Hamsik.

Germania, nove su nove

Inanella la nona vittoria in altrettante gare la Germania di Low. Dinnanzi all’Irlanda del Nord i tedeschi passano dopo solo 120’’ con Rudi. Raddoppia al 21’ Wagner e da lì è pure accademia. Rende ancora più netto il successo Kimmich all’86’, prima che Magennis accorci le distanza in pieno recupero. Il ko non toglie alla nazionale di casa il secondo posto, che disputerà quindi i playoff. Sempre nel Girone C la Norvegia si sbarezza per 0-8 del San Marino, mentre la Repubblica Ceca espugna per 1-2 l’Azerbaigian, con le reti di Kopic e Barak.

Gruppo E ancora aperto

Appuntamento rinviato per la Polonia. Nonostante il perentorio 1-6 sull’Armenia, non è ancora matematicamente certa di concludere al primo posto il gruppo E. L’1-0 della Danimarca contro il Montenegro tiene ancora tutto aperto. Serata comunque da incornicare per Lewandowski, autore di una tripletta che lo decreta miglior marcatore di ogni tempo della nazionale polacca con 50 reti, superando Lubanski (48).